Il Tirreno

Lucca

Gusto

Luca Bernardini vince il “Leone d’oro” dei panettoni

di Emanuela Ambrogi
Luca Bernardini vince il “Leone d’oro” dei panettoni

Il 50enne titolare delle gelaterie-pasticcerie “Fuori dal centro” fa da consulente alle grandi aziende

25 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





BAGNI DI LUCCA. Da gelataio a consulente delle aziende dolciarie di mezzo mondo e, ora, vincitore anche del "Leone d'Oro - Un leone nel panettone" per il 2023, primo classificato con il suo dolce natalizio lievitato all'olio Evo Maolina con il voto di 30/30.

Ne ha fatta di strada Luca Bernardini, 50 anni di Bagni di Lucca, titolare delle gelaterie pasticcerie "Fuori dal centro", ma soprattutto consulente in Italia e all’estero di tante aziende che operano nel settore dolciario. Un bel traguardo per un (allora) giovane che all’inizio degli anni Duemila aveva cominciato a lavorare nel settore del gelato in un locale del centro della cittadina termale, alla Villa. «Avevo 25 anni e mi appassionai all'inizio alla produzione del gelato e in seguito dei dolci freddi – racconta Bernardin i –. Non mi piaceva invece il lavoro nel bar. Mi stava stretto». Così nel 2006 arrivò la decisione di aprire il primo locale di sola gelateria, "Fuori dal centro" a Chifenti lungo la statale del Brennero, con la produzione di gelato in proprio. Bernardini lavorava e proseguiva la sua formazione per accrescere la professionalità. Solo due anni dopo aprì la seconda gelateria a Castelnuovo e poi, nel 2010, il terzo a Borgo Giannotti, a Lucca rimasto aperto per dieci anni. La sua formazione è cresciuta al punto che è diventato consulente per numerose aziende.

Oggi, dopo vent'anni dalla sua prima esperienza a Bagni di Lucca, Bernardini non solo è richiesto dalle ditte dolciarie, ma tiene corsi anche in alcune scuole, come docente esterno. Una bella esperienza, tra le altre, è stata quella all'Istituto Albeghiero Colombatto di Torino. Ha dato la sua consulenza in aziende in Spagna, dove ha partecipato a fiere del settore, e ha lavorato in Cina, Giappone, Messico.

«Ci sono stati periodi, all'inizio, in cui la produzione del gelato e dei dolci freddi ha avuto un avvio un po' lento – prosegue Bernardini –. E’ stato proprio questo a motivare la mia decisione di farmi conoscere nelle aziende di produzioni dolciarie. In questi anni il lavoro di consulenza si è potenziato». Nei due negozi, a Chifenti e Castelnuovo lo aiuta Sabrina Roncaglia. «È di Massa Carrara, era venuta per imparare a fare il gelato. È rimasta a Bagni di Lucca dove vive col compagno, ed è diventata una collaboratrice preziosa». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Esteri

Il presidente Usa Joe Biden: «Mi ritiro dalla corsa alla Casa Bianca». L’endorsement a Kamala Harris

Sport