Il Tirreno

Lucca

Lavori

Un parco per tanti sport sulla Terrazza Petroni a Lucca

di Michele Masotti
Un parco per tanti sport sulla Terrazza Petroni a Lucca

Un intervento di riqualificazione di un importo fra 80 e i 100.000 euro secondo le stime di Agos

29 settembre 2022
3 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. Dalla sinergia tra un ente pubblico e un’azienda privata, in questo occasione la società di credito al consumo Agos, possono nascere interventi utili per riqualificare uno dei luoghi più amati dai lucchesi per trascorrere il proprio tempo e svolgere una pratica sportiva. Inizierà domani, con una giornata ricca di eventi gratuiti dalle 10 alle 18 grazie alla partecipazione di sedici associazioni del territorio, la nuova vita del parco fluviale nell'area attorno alla Terrazza Petroni, rinnovata seguendo il modello delle quattro parole chiave alla base dell'innovativo progetto già realizzato a Milano, Catania e prossimamente Roma. Rafting, basket, tiro con l’arco e scherma sono solo alcune delle discipline che i giovani partecipanti potranno provare. Alle 16, meteo permettendo, da segnalare la passeggiata lungo il fiume a cura del Wwf. Green, sport, smart e art: concetti chiari che identificano le quattro differenti dimensioni che assumerà questo parco, realizzato nel 1999 per valorizzare la zona vicina al fiume Serchio e che un anno più tardi permise a Lucca di vincere il premio per le città sostenibili assegnato dal ministero dell'Ambiente. Un intervento di riqualificazione di un importo fra 80 e i 100.000 euro secondo le stime di Agos. «Per sviluppare il progetto dei Parchi Agos Green&Smart scegliamo sempre città nelle quali abbiamo un solido rapporto con il territorio e zone decentrate – spiega Marina Delle Carbonare manager della società milanese –. Manutenzione del verde, innovazione e sostenibilità sono per noi elementi imprescindibili. Naturalmente i programmi assumono forme diverse in base ai luoghi dove vengono realizzati. Abbiamo puntato sul ripristino dello skate park, rimasto in disuso per qualche anno, mentre sul piano ambientale il parco è stato rinverdito con nuove alberature e siepi. L'espressione smart fa rima con tecnologia: lungo il percorso dedicato al jogging è stata applicata una cartellonistica Qr code che rilascia suggerimenti sulla pratica sportiva. L'arte, invece, sarà rappresentata dal recupero di una vecchia torretta Enel che verrà dipinta, con una tematica legata all'ambiente, dall'artista locale Gianni Lucchesi».

Per Fabio Barsanti, assessore allo sport, la riqualificazione di questo spazio potrebbe essere solo il primo passo di un progetto di più ampio respiro. «La Terrazza Petroni deve tornare a essere un punto di riferimento sul piano sociale e ricreativo- dichiara Barsanti – Visto che si colloca in una zona densa di attività fisiche, sarebbe bello creare un polo sportivo che parte dalle Tagliate e fino all'Acquedotto».

La dirigente dell'ufficio scolastico territoriale di Lucca Donatella Buonriposi, presente all'incontro assieme al sindaco Mario Pardini, all'assessora alle politiche giovanili Cristina Consani e al delegato del Coni Stefano Pellacani, ha sottolineato come sport e scuola debbano andare di pari passo per promuovere una maggiore inclusione sociale. In caso di maltempo, l’inaugurazione non verrà rinviata: la maggior parte degli eventi si svolgerà nell’adiacente Foro Boario. 


 

Primo piano
La violenza

Viareggio, tre adolescenti aggrediti e picchiati a colpi di casco vicino a un bagno

di Donatella Francesconi e Roy Lepore