lucca
cronaca

“Accademia”, concerto alla maniera di Mozart in programma al Giglio


02 dicembre 2021 Luca Meconi


Luca Meconi

lucca. Un salto indietro di qualche secolo per una serata davvero speciale. È quella che andrà in scena al Teatro del Giglio lunedì 6 dicembre alle 20,30 con “Accademia: un concerto alla maniera del tempo di Mozart” organizzato da Associazione Musicale Lucchese, Sagra Musicale Lucchese, Flam, Animando, Istituto Boccherini, le associazioni che aderiscono al progetto “Il Settecento musicale a Lucca”, con il coordinamento scientifico e organizzativo del Centro studi Luigi Boccherini. L’evento è stato presentato dal presidente del Centro professori Marco Mangani, dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e dal presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini.

Una novità per i nostri tempi, al debutto in un appuntamento che vuole diventare un evento fisso nel panorama musicale lucchese. «Il concerto Accademia – ha affermato Mangani – ripropone in chiave moderna il modello di programmazione concertistica tipico delle stagioni pubbliche settecentesche. Si propone un programma articolato secondo le modalità dell’epoca, profondamente diverse da quelle del concerto sinfonico moderno. Una straordinaria occasione per entrare in contatto con il secolo d’oro della Lucca musicale. Come avveniva nel ‘700, questa “Accademia” prevede i quattro movimenti di una Sinfonia di Luigi Boccherini distribuiti in momenti diversi della serata e inframezzati da brani di diverso genere e di altri autori in una coinvolgente alternanza di musica vocale, musica da camera e concerti solistici». Come ha sottolineato il sindaco Tambellini, «questo concerto è stato inserito nella rassegna “Puccini days” perché l’eccezionalità della figura di Giacomo Puccini non nasce dal nulla ma emerge dal contesto di una delle città musicalmente più ricche e vivaci del panorama europeo. Il Settecento è il secolo degli antenati di Puccini, tra cui spicca Giacomo senior ed è il secolo di Luigi Boccherini che Puccini considerò sempre come un punto di riferimento». «L’impulso a realizzare questo tipo di eventi è arrivato alcuni anni fa dalla Fondazione Crl – ha raccontato Bertocchini – perché a fronte di sempre meno risorse economiche da distribuire sul territorio, è sempre più necessario unirsi e fare squadra e realizzare eventi come questo di straordinaria importanza. Per questo ringrazio tutte le associazioni che fanno parte del progetto “Il Settecento musicale a Lucca” perché hanno capito prima di altri quanto sia importante l’unione. Mi auguro che anche in altri settori si possa arrivare a situazioni simili a questa». Sul palco lunedì si alterneranno l’ensemble Animando, l’orchestra da camera Luigi Boccherini, l’orchestra dell’Istituto Boccherini e il Quartetto Adorno con musiche di Boccherini, Haydn, Mozart, von Dittersdorf. Il biglietto costa cinque euro. Informazioni: biglietteria del Teatro del Giglio, tel. 0583465320, e-mail: biglietteria@teatrodelgiglio.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.