Il Tirreno

Livorno

Sos violenza

Livorno, picchia la fidanzata e il cognato in via Mentana


	Volanti della polizia di Stato (foto d'archivio)
Volanti della polizia di Stato (foto d'archivio)

Il fratello della donna ha cercato di difenderla, ma è stato a sua volta pestato. Indaga la polizia

30 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Paura poco le 2 di domenica 30 giugno in via Mentana, non lontano da piazza XX Settembre, dove una donna di nazionalità tunisina sarebbe stata aggredita dal suo fidanzato (coetaneo e connazionale), che se l’è poi presa con il fratello che ha cercato di difenderla, picchiandolo a sua volta.

Sul posto, dopo la chiamata al 112, è intervenuta un’ambulanza della Svs di via San Giovanni, insieme a un equipaggio della Squadra volante dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della polizia di Stato, diretto dal commissario capo Alessio Del Gigia, che hanno cercato di ricostruire quanto accaduto nei minimi dettagli.

Non è la prima volta, purtroppo, che in via Mentana si verificano gravi disordini: nel recente passato, infatti, sono stati denunciato oltre a episodi di violenza anche numerosi casi di spaccio di sostanze stupefacenti, anche all’interno di abitazioni. «Purtroppo – spiega un abitante della zona – qui è terra di nessuno, soprattutto la notte, e succedono sempre più spesso disordini del genere, speriamo che qualcuno possa fare qualcosa». Sul caso indagherà la Squadra mobile della questura. 

Primo piano
L’evento

Andrea Bocelli, Lajatico diventa mondiale: le star, il super palcoscenico e il film