Il Tirreno

Livorno

Nas

«Insetti vivi e morti sulle pareti»: i carabinieri chiudono un ristorante del lungomare di Livorno


	Militari del Nas in azione (foto d'archivio)
Militari del Nas in azione (foto d'archivio)

Mille euro di multa al titolare, un cinquantenne labronico. Trovati anche residui di unto e sporco pure nei frigoriferi

04 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Un ristorante sul lungomare (il nome non è stato reso noto dagli inquirenti ndr) con «irregolarità sotto il profilo igienico sanitario». Lo hanno scoperto i carabinieri del Nas di Livorno. «In particolare – spiegano – il locale è risultato in precarie condizioni igienico-sanitarie per la presenza di insetti vivi e morti sulle pareti e sul soffitto, di unto, di residui di lavorazioni nonché di sporco pregresso e diffuso sulla pavimentazione, sulle attrezzature e all’interno dei frigoriferi». Per questo il titolare, un cinquantenne livornese, è stato multato per mille euro e il ristorante è stato chiuso.

Primo piano
Il caso

Pisa, neonato sparito dal Santa Chiara: il piccolo non si trova e il padre non collabora, spuntano nuovi elementi, ecco quello che sappiamo

di Andreas Quirici
Le nostre iniziative