Il Tirreno

Grosseto

Granfondo dell’Argentario show. L’edizione è da record: i risultati

Un momento della manifestazione (foto Enzo Russo)
Un momento della manifestazione (foto Enzo Russo)

Pianeta bike Vittoria di Valdrighi, tra le donne la prima è Nelia Kabetaj

27 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PORTO SANTO STEFANO. Alla Granfondo dell’Argentario altra perla di Valdrighi. Edizione davvero eccezionale, quella della Granfondo dell’Argentario che per il suo 16° anno è andata in scena a Porto Santo Stefano. Grandi nomi al via per la manifestazione entrata quest’anno nella Coppa Toscana Mtb oltre a far sempre parte del circuito Mtb Maremma Tosco Laziale.

Il Gruppo ciclistico Argentario ha allestito un evento di grande rilievo che ha avuto oltre 600 partecipanti, un numero raggiunto da poche altre manifestazioni del genere. E continua il momento d’oro di Stefano Valdrighi, il portacolori del Bottecchia Factory Team che dopo la vittoria all’Orvieto Wine Marathon d’inizio stagione ha colto un altro importante successo, emergendo nel finale dopo una splendida sfida a due con Giuseppe Panariello (Berria-Polimedical). 1h49’20” il tempo finale di Valdrighi sui 42 chilometri del percorso, per un dislivello di 1.400 metri. Panariello ha accusato alla fine 27” di ritardo, ben maggiore il distacco di Mattia Toccafondi (Dmt Racing Team by Marconi) terzo a 2’24”.

Vittoria fra le donne con la giovanissima Nelia Kabetaj (che ha scelto di gareggiare con la nazionalità dei genitori, quella albanese). La portacolori della Zhiraf Pagliaccia, grande specialista anche del ciclocross, ha vinto in 2h20’27” battendo di 1’40” Greta Recchia (Happy Bike), terza piazza per Cristiana Lippi (Ciclissimo Bike) a 8’58”.

La sfida toscana è stata ancora una volta un successo anche organizzativo, grazie al contributo di tanti volontari sparsi sul percorso e nella gestione dei servizi. La gara aveva il patrocinio del Comune di Porto Santo Stefano e l’appoggio di tanti sponsor locali «a conferma di come la Granfondo sia un patrimonio di tutti, pronta a continuare la sua strada verso il ventennale», rimarcano i promotori dell’evento.


 

Vespa World Days
Il bilancio

Vespa World Days, a Pontedera edizione da record: i numeri. Nel 2025 appuntamento in Spagna