Il Tirreno

Grosseto

Le ultime battute

Due cacciatori feriti dai cinghiali durante la battuta: uno è grave. La squadra di nuovo a caccia dopo il primo incidente

di Ivana Agostini
Due cacciatori feriti dai cinghiali durante la battuta: uno è grave. La squadra di nuovo a caccia dopo il primo incidente

Montieri, il primo era stato ferito a una gamba, il secondo al viso ma è riuscito ad abbattere l'animale

31 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





MONTIERI. Due cacciatori sono stati attaccati da un cinghiale durante una battuta di caccia nella zona di Montemurlo a circa 3 chilometri dal paese di Montieri. Una squadra di cacciatori al cinghiali di Montieri, ieri mattina, ha deciso di andare a fare una battuta di caccia nei boschi non lontani dal paese. Una cacciata di fine anno prima che il mese di gennaio metta fine alla stagione venatoria. Un modo per salutare l'anno e darsi appuntamento fra la macchia ad anno nuovo.

Una cacciata come tante che però ha rischiato di finire in tragedia. Infatti, un cacciatore di Massa Marittima è stato attaccato a una gamba da un cinghiale ed è dovuto ricorrere alle cure dei medici. Per soccorrerlo è intervenuto anche l’elisoccorso Pegaso che ha portato il cacciatore in ospedale. La dinamica di quanto successo è in corso di accertamento ma molto probabilmente il cacciatore è stato attaccato da un cinghiale ferito e quindi molto più aggressivo.

Quanto successo al mattino, poi, si è ripetuto nel pomeriggio: la stessa squadra ha dato il via, dopo la pausa del pranzo, a una nuova cacciata sul lato opposto del bosco rispetto a quello del mattino. Questa volta a fare le spese dell’ungulato, molto probabilmente lo stesso della mattina, è stato un altro cacciatore. Un uomo esperto, capo caccia da tempo, originario di Follonica. L’uomo è stato attaccato al viso e ha riportato ferite tali che è stato necessario l’intervento dell'elisoccorso Pegaso per assicurarlo alle cure dei medici. L’uomo è stato raggiunto anche con difficoltà dai soccorsi vista la zona impervia in cui si stava svolgendo la battuta.

Nessuno dei due cacciatori è in pericolo di vita. Il secondo cacciatore ferito pare che sia riuscito comunque ad abbattere il cinghiale che lo ha ferito al volto. Una giornata che la squadra di Montiano non dimenticherà tanto facilmente. Ieri pomeriggio, in paese non si parlava di altro che del cinghiale ferito che si è voluto vendicare dei cacciatori che gli avevano sparato vendendo cara la pelle. Gli ungulati feriti possono avere reazioni furibonde e attaccare con le loro zanne i cacciatori provocando ferite molto gravi. Non è insolito che durante una cacciata un cinghiale ferito possa attaccare i cacciatori che stanno partecipando alla battuta.

Primo piano
Bolkestein

Concessioni balneari, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri