Il Tirreno

Grosseto

sorano 

Tracciamento ormai saltato L’appello di Vanni

30 dicembre 2021
1 MINUTI DI LETTURA





SORANO. Il sindaco di Sorano, Pierandrea Vanni, lancia un appello alla Regione Toscana perché sblocchi le assunzioni di medici e infermieri e consenta alla sanità pubblica di avere i rinforzi necessari a fronteggiare la pandemia.

«La nuova ondata rappresentata dalla variante Omicron ha mandato al tappeto il sistema dei tracciamenti dell’Usl di Grosseto – dice Vanni – . L’altissima contagiosità che si diffonde a macchia d’olio determina, anche per la mancanza di personale, una situazione a dir poco di ritardato tracciamento e comunque con tempi molto lunghi. La Usl sud est ha bisogno subito di rinforzi che potrebbero venire con l’impiego da parte del governo dove possibile della sanità militare. La Regione da parte sua deve consentire, in una situazione di grande emergenza, lo sblocco delle assunzioni di un certo numero di medici e infermieri che potrebbero in alcuni casi occuparsi dei tracciamenti. E c’è da chiedersi se non avrebbero fatto comodo anche i 35 miliardi del Mes europeo».



Primo piano
Il caso

Livorno, evade dal carcere delle Sughere: chi è e come è riuscito a scappare

di Stefano Taglione