Il Tirreno

Firenze

La tragedia

Morta a 26 anni, lo straziante messaggio del fratello e l’ultimo saluto


	Il sorriso di Erica Galli
Il sorriso di Erica Galli

Scandicci, Erica Galli è morta a Careggi dopo aver accusato un malore improvviso

08 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





SCANDICCI. Il messaggio più straziante lo ha scritto sulla propria bacheca Facebook Niccolò, il fratello di Erica Galli, la ventiseienne di Scadicci morta dopo un malore improvviso ed un ricovero d’emergenza, prima all’ospedale di Torregalli e poi a Careggi, dove è spirata nella giornata di giovedì 7 dicembre. «Non avremmo mai voluto scriverlo - si legge -, ma Erica non c’è più. Per chi desiderasse farle un ultimo saluto, sarà esposta alle Cappelle del commiato di Careggi fino alle 14. Il funerale si terrà alle 15, in forma civile presso il chiostro della sede del quartiere 4 di Firenze (via delle Torri 23, a Villa Vogel). Ai fiori preferiamo una donazione a Emergency o Save the Children, ma la scelta è libera. Un abbraccio, Tiziana e Niccolò».

I messaggi di cordoglio si sono susseguiti uno dietro l’altro, tutti stretti ad una famiglia che già un mese fa era stata colpita da un altro lutto, con la scomparsa del padre Enrico. Amava viaggiare: i suoi social sono capaci di disegnare una piccolo mappamondo, dalle meraviglie di Petra, in Giordania, fino alla magia della neve e delle corse con gli husky in Lapponia.

Laureata in ingegneria gestionale all’Università di Firenze, aveva prima conseguito un master alla scuola di ingegneria e poi iniziato a lavorare per Gucci. Faceva volontariato all’Humanitas di Scandicci, impegnandosi sempre per il prossimo. Si era sentita male una settimana fa: da quel giorno era cominciata una lotta disperata per restare attaccata alla vita. C’era stato posto anche per la speranza, in questi giorni, poi il brusco peggioramento del quadro clinico ha messo Erica e la sua famiglia di fronte al bivio più terribile, la morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
L’omicidio

Firenze, donna trovata strangolata in casa: uccisa dal figlio

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative