Il Tirreno

Empoli

La curiosità

Empoli, tedeschi e inglesi in Maratona per tifare azzurro

Empoli, tedeschi e inglesi in Maratona per tifare azzurro

Col Napoli accanto ai sostenitori del Bayern Monaco c’era un gruppo arrivato con Tim Bacon

28 febbraio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





EMPOLI. Tra le immagini che più ha fatto scalpore dopo Empoli-Napoli di sabato pomeriggio c’è sicuramente lo striscione di un gruppo di tifosi del Bayern Monaco che campeggiava sulle tribune del Castellani. La presenza degli ultras dello Schickeria, una delle frange più numerose e più importanti del tifo del Bayern, nel quartier generale azzurro non è stata una comparsata del tutto casuale. Era infatti il novembre del 2021 quando durante Bayern Monaco-Friburgo proprio i ragazzi dello Schickeria lanciarono con uno striscione un messaggio di solidarietà alla curva empolese colpita poco prima da alcune misure legali emesse dalla Procura di Firenze. Un’amicizia nata da contatti di alcuni singoli tifosi con i tedeschi che, dopo poco più di un anno, hanno deciso di fare visita al Castellani per gustarsi il testa a testa tra gli azzurri e la capolista e, perché no, dare un’occhiata più da vicino a Guglielmo Vicario, che secondo diverse voci è sul taccuino del Bayern Monaco come pezzo pregiato da portare in Baviera nel prossimo calciomercato estivo. Ma gli ultras dello Schickeria non erano gli unici tifosi stranieri presenti al Castellani sabato. A sostenere Bandinelli e compagni contro la corazzata partenopea c’era anche Tim Bacon, l’ormai storico supporter inglese che appena può torna a Empoli per sostenere di persona gli azzurri. E stavolta Tim non era affatto da solo. Insieme a lui infatti c’erano altri otto ragazzi provenienti dall’Inghilterra arrivati in Toscana giovedì sera. La passione per l’Empoli di Tim Bacon ha coinvolto subito i suoi amici, che hanno deciso di prendere posto al Castellani per sostenere la squadra di mister Zanetti insieme a tutti gli altri tifosi, che hanno accolto i nuovi supporter nel migliore dei modi. Chissà che questo non sia un piccolo passo verso la nascita di un Empoli Fan Club nelle terre di Sua Maestà Carlo III dopo quanto fatto nel gennaio dello scorso anno da un gruppo di amici di Lisbona che, innamorati dell’Empoli, hanno fondato un Empoli Club nella capitale lusitana per guardare insieme le partite degli azzurri alla Tv perché, come dichiarato da loro stessi, «l’Empoli non si discute, si ama!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Le ultime
L’indiscrezione

«Troppa frociaggine nei seminari»: la frase choc di Papa Francesco