Il Tirreno

Turno decisivo all’Agroppi-Nicosia per l’accesso ai quarti di finale

Turno decisivo all’Agroppi-Nicosia per l’accesso ai quarti di finale

Qm 18, Mille Impronte, Piping e Termoidraulica accedono alla prossima fase

29 giugno 2024
3 MINUTI DI LETTURA





ROSIGNANO. Penultima giornata del 26esimo memorial Agroppi-Nicosia e 16esimo memorial Francesco Bellagotti, organizzato dallo Sporting Club di Rosignano Marittimo. Un turno determinante per il passaggio del turno, dato che ha di fatto concretizzato i verdetti per la prossima fase con una giornata di anticipo.

QM 18/Pasticceria Chiarugi - Mille Impronte 3-3

QM 18/Pasticceria Chiarugi: Falleni, Giordano, Berti, Catalano, Del Bravo, Borselli, Fornaciari, Taddei, Martelli. All Musto. Mille Impronte: Cappellini, Bacciu, Lika, Dell'Agnello, Skerma, Molinario, Milano. All Panicucci. Reti: Catalano (2), Borselli; Skerma (2), Dell'Agnello.

Partitissima che potrebbe essere tranquillamente una finale, invece è solo una gara del girone, per quanto decisiva per il passaggio ai quarti. In questo gruppo di ferro due squadre ritenute tra le più forti di questa edizione devono già lasciare: a guardare interessati e a sperare in un risultato favorevole erano infatti La Cantera Gabbro e Parrucchieri Gigarò. Bellissima partita, con il risultato in bilico e incerto fino alla fine. Partenza al fulmicotone del QM 18 che segna su punizione con Borselli e con un tiro da fuori di Catalano. Dopo una serie di stupende parate di entrambi i portieri, con Falleni che ribatte addirittura due volte le conclusioni degli avversari, segna per i Mille Impronte Dell'Agnello. Di nuovo i ragazzi di Panicucci con Skerma dopo un grande dribbling e poi ancora lui con un secco anticipo sul portiere. Chiude sul 3-3 la Pasticceria Chiarugi con ancora Catalano su azione manovrata. Con questo risultato passano entrambe le squadre ai quarti di finale.

Soluzioni Piping - Termoidraulica Spl / Styling Uomo 10-6

Soluzioni Piping: Gazzarri, Lorenzini, Matteo, Costa De Matola, Calandrino, Startari, Milano, Costa. All Donadio. Termoidraulica Spl / Styling Uomo: Filucchi, Pazzaglia, De Trane, Macchia, Giannini E., Giannini M., Mori. All Grandi. Reti: Matteo (2), Lorenzini, Startari (3), Milano (4); Macchia (3), Mori, Giannini E (2).

Partita questa con le due squadre a punteggio pieno che hanno fatto il vuoto nel proprio girone: in dubbio alla vigilia solo chi passa per prima. La sfida parte con molte defezioni da ambo le parti, ma come la precedente gara risulta spettacolare per il pubblico con i giocatori che ci tengono a mettere in risalto le spettacolari trame di gioco. Segna al 10’ Milano per il Piping, raddoppia dieci minuti dopo Startari dopo una splendida triangolazione in velocità. Reazione Termoidraulica con Macchia in contropiede e pareggio di Giannini. A due minuti dal termine passano in vantaggio i ragazzi di Grandi con ancora Macchia smarcato da un prezioso colpo di tacco di un compagno. Sembra finito il tempo ma i giocatori non sono sazi: al 24’ di nuovo Giannini infila l'angolo alla dx del portiere con uno splendido diagonale. Due reti quasi in contemporanea al 25' prima di Startari per il Piping poi ancora di Giannini per la Termoidraulica. Si chiude un primo tempo al fulmicotone che fa da preambolo a un secondo tempo esplosivo per il Piping che segna con Matteo, con Milano con Lorenzini e poi di nuovo con Milano. Leggero recupero della termoidraulica con Mori prima che il Piping chiuda l'incontro con altre tre reti di Matteo e Startari. Finisce così una partita spettacolare e carica di reti, con ben 16 gol a referto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
L’evento

Andrea Bocelli, Lajatico diventa mondiale: le star, il super palcoscenico e il film