Il Tirreno

L’incidente

Un neopatentato guida ubriaco e si schianta contro un muro

Un controllo dei carabinieri della compagnia di Cecina
Un controllo dei carabinieri della compagnia di Cecina

Il 22enne residente a Castellina Marittima rischia pesanti sanzioni tra cui anche la revoca della patente. Durante i del fine settimana sono finiti nei guai anche altri due automobilisti

20 febbraio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





CECINA. I carabinieri della compagnia di Cecina, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, anche in orario serale e notturno previsti per il fine settimana, hanno messo in atti un servizio a largo raggio, con il coinvolgimento di numerose pattuglie, finalizzato alla sicurezza stradale ed al controllo degli esercizi pubblici con particolare riguardo alla prevenzione e repressione dell’uso di droghe e dell’abuso di alcool. Sono stati controllati 5 esercizi pubblici e diversi luoghi di ritrovo notturno di giovani e sono state identificate 80 persone e 50 veicoli.

Nel corso del servizio sono stati deferiti all’autorità giudiziaria labronica – ai sensi dell’articolo 186 del codice della strada – due uomini sorpresi alla guida dei propri veicoli in evidente stato di ebbrezza alcolica, uno residente a Castiglioncello e uno a Solvay.

Ai trasgressori è stata immediatamente ritirata la patente di guida ed in un caso si è proceduto al sequestro del mezzo di trasporto poiché il tasso alcolemico, rilevato con apposita strumentazione in uso alle pattuglie dell’Arma, è risultato 2,68 gr/l, più di 5 volte il limite consentito che è 0,49 gr/l, un livello di concentrazione alcolica pericoloso non solo per la guida ma anche per potenziali rischi per la salute. Molto elevato anche il tasso dell’altro guidatore sanzionato, 1,51 gr/l.

Elevata un’ulteriore sanzione amministrativa ad un neo patentato che perdeva il controllo del proprio veicolo e terminava la marcia contro un muro; al giovane, sottoposto ad accertamento etilometrico, è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 0,47g/l. Ora il 22enne residente a Castellina Marittima, neopatentato, rischia pesanti sanzioni (compresa la revoca della patente) in seguito a questa violazione del codice della strada.

Nel corso dei controlli antidroga venivano segnalati alla Prefettura per detenzione di stupefacenti per uso personale, 3 giovani trovati in possesso di sostanza stupefacente per un peso complessivo di circa 5 grammi con contestuale ritiro, per colui che era alla guida, della patente.

Complessivamente sono state elevate sanzioni amministrative per varie infrazioni al codice della strada per circa 1.000 euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Le sabbie mobili dei cantieri

Quante opere pubbliche stritolate fra burocrazia e soldi che mancano: i casi in Toscana, i tempi e i progetti

di Barbara Antoni