Il Tirreno

Il Porticciolo Turistico del Cinquale

Il Porticciolo Turistico del Cinquale

Nuova gestione e tante novità per l’approdo di Montignoso:  noleggio barche, pesca e ristorazione 

28 aprile 2021
3 MINUTI DI LETTURA





Il Porticciolo del Cinquale è situato nel contesto turistico Versiliese, a pochi passi dai più rinomati litorali d'Italia. Una collocazione unica che fa di questo porto turistico una vera e propria perla del territorio. Coi suoi duecento posti barca, la struttura costituisce il più grande complesso portuale della zona ed è il naturale punto di riferimento per il rilancio del diportismo nautico in un periodo di grande difficoltà per i tanti operatori del settore. EOS Marine, la realtà che di recente è subentrata nella gestione del Porticciolo, si è ispirata alle rinomate Marina d'oltreoceano per la messa a punto delle varie attività e in compartecipazione con l'Amministrazione Comunale di Montignoso sta promuovendo una serie di iniziative che si integrano con l'offerta turistica della zona.

Presso il Porticciolo è infatti possibile usufruire di servizi di noleggio e locazione di imbarcazioni, prender parte a battute di pesca, o anche sorseggiare un aperitivo o cenare presso il ristorante “Sottosale", la cui terrazza si affaccia sul panorama mozzafiato versiliese, che spazia dalle Alpi Apuane alle isole dell'arcipelago toscano. Come vivere in pieno un’esperienza turistica unica presso una realtà che vuole rilanciare il proprio nome per l’imminente stagione in un contesto davvero unico e inimitabile. Presso il Porticciolo non mancano ovviamente i servizi destinati alla nautica vera e propria: la struttura infatti è dotata di un piazzale per le manutenzioni riallestito da EOS Marine e servito da una gru da cinque tonnellate. Inoltre, grazie alla partnership con Eden MarineApua Mare e col colosso Seven Stars, la EOS Marine è in grado di fornire servizio di rimessaggio invernale in secco, all’aperto o al chiuso, per imbarcazioni fino alle quaranta tonnellate.

[[atex:gelocal:il-tirreno:advertorial:1.40209292:gele.Finegil.Image2014v1:https://www.iltirreno.it/image/contentid/policy:1.40209292:1652956857/image/image.jpg?f=detail_558&h=720&w=1280&$p$f$h$w=d5eb06a]]

Club Nautico Marina di Carrara, da 68 anni il punto di riferimento sportivo del litorale

Velatennisnuoto e pallanuoto le discipline praticate dai circa cinquecento atleti del Club Nautico Marina di Carrara, un vero e proprio tesoretto di cui la realtà apuana è indiscutibilmente orgogliosa. Instancabile l’attività dei soci, con l’esempio portato dal presidente Emilio Cucurnia, in carica dal 1981, ma presente già all’epoca della fondazione risalente al 1953. Nel 2003 arriva il riconoscimento da parte del Coni con il conferimento della Stella d’Oro al merito sportivo e, in epoca più recente, l’attestato al merito sportivo assegnato nel 2018 dal Comitato Interregionale Toscano alla sezione vela, principale vocazione del Club. 

Il Club Nautico di Marina di Carrara si trova a destra del molo di sottoflutto del porto di Marina di Carrara ed è dotato di pontili galleggianti moderni offre quasi 200 ormeggi, per imbarcazioni di una lunghezza massima di 27 m, oltre a numerosi servizi, sono presenti ristoranti nelle immediate vicinanze del porto. I fondali in banchina vanno dai 3,5 ai 5,5 metri mentre in porto arrivano fino a 10 m.  

 

Primo piano
Il caso

Livorno, evade dal carcere delle Sughere: chi è e come è riuscito a scappare

di Stefano Taglione