Il Tirreno

La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino


	Da sinistra verso destra Simone Giacomelli, Luca Piani e Alessandro Pozzi
Da sinistra verso destra Simone Giacomelli, Luca Piani e Alessandro Pozzi

Sarebbero precipitati dal precipizio degli Asteroidi durante un’esercitazione

29 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





SONDRIO. Tre giovani militari del Soccorso alpino della Guardia di finanza hanno perso la vita in un drammatico incidente in Val Masino. I tre sono precipitati dal precipizio degli Asteroidi. Sembra stessero effettuando un’esercitazione, da una prima ricostruzione. L’allarme è scattato pochi minuti prima delle 13 di oggi, mercoledì 29 maggio. Le vittime sono tre militari originari della provincia di Sondrio: l’appuntato Luca Piani, di 33 anni, il finanziere Alessandro Pozzi, 26 anni, e il finanziere Simone Giacomelli, 23 anni. Sul posto i carabinieri di Sondrio e i vigili del fuoco.

Il cordoglio

Molti i messaggi di cordoglio. Sulla tragedia si è espresso Romano La Russa, assessore regionale Lombardia alla Protezione Civile: «Esprimo la mia sentita vicinanza e il mio cordoglio alle famiglie dei tre finanzieri che hanno perso la vita durante un’esercitazione del Soccorso alpino in Val Masino. Giovani militari che hanno fatto del sacrificio e dell’impegno per gli altri il proprio principio ispiratore, mettendosi a disposizione della collettività per salvare vite e mettendo a rischio la propria, come purtroppo è accaduto in questo caso. A loro va il mio pensiero e la mia commozione per la terribile tragedia che li ha coinvolti», ha detto La Russa.

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri