Il Tirreno

Versilia

Querceta

Miss Palio è del Ponte, vince Martina Fabbiani: «Grazie ai contradaioli»


	Martina Fabbiani
Martina Fabbiani

Anche la piazza d’onore è andata ai rossoblù

28 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





QUERCETA. Diciotto anni, mora e con i riccioli, appassionata di pianoforte e all’ultimo anno di liceo scientifico. È Martina Fabbiani, neo reginetta della 22esima edizione di Miss Palio, originaria di Vaiana e contradaiola del Ponte. Il concorso si è svolto venerdì sera alla Bussola Versilia, con la conduzione di Simone Paolini, e per la prima volta il primo e secondo posto sono andati alla stessa contrada, il Ponte. Infatti, India Iarabitza, sempre rossoblù, con 213 punti (appena tredici meno) si è piazzata dietro Martina. Terza invece Dunia Bresciani del Pozzo con 211 punti. Con l’incoronazione di venerdì sera Martina Fabbiani si è così avvicendata a Giada Pieraccini, che lo scorso anno era stata eletta anche miss Toscana. Una bella eredità quindi per la giovane fortemarmina, residente per anni anche a Seravezza. Si dice pronta a rappresentare le manifestazioni del Palio, e a portare avanti la passione trasmessa dal padre, ex sbandieratore del Ponte.

«È stata una bella esperienza - ha commentato la neo miss -. Mi sono prima di tutto divertita, perché ero in coppia con India che è amica e compagna di scuola. Ringrazio tutta la contrada, ad iniziare dal presidente Francesco, per l’esperienza che mi ha permesso di vivere, così come ringrazio il presidente della Pro Loco. Fondamentale è stato il calore dei miei contradaioli, mostrato durante tutto il concorso, e l’aiuto dello staff dietro quinte: Selene, Giada e Cinzia; ci hanno supportato e sopportato, mettendoci a nostro agio e insegnandoci il valore del Palio che è prima di tutto divertimento».

E ora Martina tornerà a pensare allo studio, essendo all’ultimo anno di liceo scientifico a Forte dei Marmi: poi vorrà proseguire con l’università. Felice per il risultato anche il presidente della contrada del Ponte Francesco Sarti: «Siamo contenti - ha detto - perché non era mai successo che una contrada si aggiudicasse il primo e secondo posto. Inoltre, per la prima volta Miss Palio è il primo appuntamento dell’anno e dà subito punteggio in vista della Coppa presidente». Dopo le prime tre si sono classificate (in ordine) Lisa Stefanini (Leon d’Oro) , Elena Cassali (Ranocchio), Alessia Cocci (Pozzo) , India Aida Gabrielli (Cervia), Denise Perla Lenzi (Lucertola) , Isabella Bacci (Leon d’Oro) , Giada Federigi (Cervia), Alessandra Togni (Lucertola), Anna Stefani (Quercia), Sofia Biagi (Ranocchio), Ginevra Agostini (Madonnina) , Aurora Costanzi (Quercia) , Rachele Bacci (Madonnina).

Al di là del concorso la serata alla Bussola è stata davvero partecipata e apprezzata. «Bellissima edizione - ha detto il presidente della Pro Loco Gianluca Ceragioli - e grande operato dei miei consiglieri. Tutto è andato bene. Anche Simone Paolini ha avuto un grande successo: grazie a lui e a tutti gli ospiti che si sono esibiti. Ho visto molto coinvolgimento da parte dei contradaioli, aspetto a cui teniamo. Grazie infine a alla commissione Miss Palio, ad iniziare dal presidente Paolo Cecconi».

T.B.G.

Primo piano
La storia

«Aiuto, sto per partorire in casa»: la paura e il lieto fine grazie alla corsa dei volontari di Livorno

di Stefano Taglione
Le nostre iniziative