Il Tirreno

Versilia

Tv

Il film di Diego Bonuccelli approda sulla piattaforma Prime Video

Il film di Diego Bonuccelli approda sulla piattaforma Prime Video

“Versilia Experience” ora si può vedere anche sul piccolo schermo

29 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PIETRASANTA. Dopo le sale cinematografiche, la tv. A festeggiare il passaggio dal grande al piccolo schermo è il regista pietrasantino Diego Bonuccelli: il suo ultimo film “Versilia Experience” approda infatti su Prime Video (Amazon.com). Da ieri si può vedere su quella che è la seconda piattaforma streaming del mondo dopo Netflix e prima di Disney plus.

Un risultato davvero importante per il film thriller indipendente girato e ambientato in Versilia e soprattutto un riconoscimento prestigioso per il giovane regista pietrasantino.

In questo che è il suo quarto lungometraggio, Bonuccelli racconta una Versilia molto diversa dalla visione stereotipata che la vuole una località turistica conosciuta e apprezzata per il mare, l’arte e il lusso.

«Versilia Experience ricorda soprattutto i noir e i polizieschi francesi, ma anche i film di genere americani», spiega il regista nel presentare il film in cui la trama ruota intorno ad una misteriosa valigetta con i protagonisti che precipitano in un tragico incubo, dove aleggia un temibile trafficante.

Tra i protagonisti della storia c’è il commissario Cosmi, poliziotto prossimo alla pensione, che condurrà la sua ultima indagine tra mille pericoli e insidie.

Il film realizzato in 4K da Bonuccelli non ha un solo protagonista, ma numerosi ruoli e altrettanti personaggi; i giovani rapinatori (interpretati da Alessio Nicolai e Nico Neri), l’ex militare (Iann Di Clemente), il commissario Cosmi, "moderno Maigret" (Cesare Tarabella), l’agente segreto (Daniele Del Soldato) e il pericoloso e spietato trafficante nordafricano (Khaled Zaki).

Tra gli attori più noti Andrea Buscemi che interpreta un cupo informatore e Alessio Sardelli che impersona il ruolo del questore. In una scena surreale del film appare poi, nelle vesti di se stesso, il noto imprenditore – già consigliere della Fondazione Versiliana –Riccardo Corredi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Le sabbie mobili dei cantieri

Quante opere pubbliche stritolate fra burocrazia e soldi che mancano: i casi in Toscana, i tempi e i progetti

di Barbara Antoni