Il Tirreno

Versilia

Sos sicurezza

Viareggio, furti sotto gli ombrelloni. Poi la rissa in Passeggiata

di Roy Lepore
Viareggio, furti sotto gli ombrelloni. Poi la rissa in Passeggiata

Intervento della polizia di Stato e dei carabinieri: quattro fermati e una donna colta da malore per lo spavento

31 luglio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





VIAREGGIO. Mentre si stava festeggiando la vittoria dello scudetto della Farmaè Viareggio Beach Soccer, con la premiazione delle squadre in campo, alle spalle del Beach stadium “Matteo Valenti”, poco distante – sulla spiaggia del bagno Dori – è andata in scena nel tardo pomeriggio di ieri una lite tra giovani stranieri, alcuni tifosi della squadra del Viareggio beach soccer, e altri che erano sotto gli ombrelloni. Dalle testimonianze raccolte anche da alcuni balneari, oltre che da chi si è trovato coinvolto in prima persona nel movimentato episodio, gli stranieri – che avevano con sé anche un cane e stazionano nello spazio della spiaggia libera accanto al molo – hanno rubato tra gli ombrelloni. Si sono impossessati di uno zaino e hanno utilizzato i soldi che vi hanno trovato andando a spenderli in alcuni negozi della Passeggiata. Poi, tornati in spiaggia, sarebbero stati riconosciuti ed è stato in quel momento che si è accesa una violenta lite con sdraio e ombrelloni utilizzati per farsi scudo a vicenda e per tentare di colpirsi.

Gli stranieri – così le prime testimonianze – con il cane hanno minacciato dei supporter della squadra del Viareggio e altre persone. E pare che uno dei tifosi sia stato colpito da uno degli stranieri. Nel frattempo, sono arrivate due Volanti della polizia di Stato, allertate dai titolari dei bagni visto che la situazione stava degenerando. Con non poca difficoltà, gli agenti sono riusciti a bloccare quattro degli stranieri e caricarli nelle Volanti ferme di fronte alla ruota panoramica, con tante persone rimaste a osservare quello che stava accadendo. Uno dei fermati si è procurato dei tagli alle braccia ella Volante, un altro ha sbattuto la testa nel vetro. Nel frattempo, una donna che sulla spiaggia del bagno Dori ha assistito alla scena si è sentita male ed è stata costretta ad andare in ospedale con una ambulanza della Misericordia di Torre del Lago, giunta insieme all’automedica. In rinforzo alla polizia sono arrivate due gazzelle dei carabinieri e poi un furgone, sempre della polizia. Diversi agenti sono scesi sulla pista ciclabile per presidiare la zona. Sul posto è arrivato anche il vice dirigente del Commissariato di polizia, Gerardo Magliulo, che ha dovuto trovare anche una sistemazione al cane.


 

Primo piano
La tragedia

Pisa, muore pallavolista di 32 anni a tre giorni dal malore in campo durante un torneo

di Andreas Quirici