Il Tirreno

Versilia

Il lutto

Forte dei Marmi, addio a Del Francia re dei panini: il suo camion sul lungomare ha fatto epoca

di Franco A. Calotti
Forte dei Marmi, addio a Del Francia re dei panini: il suo camion sul lungomare ha fatto epoca

La foto di quel simbolo delle notti versiliesi finì in mostra al Mo.Ma di New York

25 febbraio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





FORTE DEI MARMI. Con Mauro Del Francia scompare letteralmente un pezzo di storia della Versilia, di quella turistica che frequentava le spiagge al confine con Cinquale, ma anche di quella che tirava tardi e all’uscita dai locali approdava al mitico camion della Coca Cola che per venticinque anni ha stazionato davanti alla spiaggia libera di Vittoria Apuana, fino a diventarne un vero simbolo. Mauro, che avrebbe compiuto 73 anni domani, se n’è andato dopo oltre un mese di ricovero al Noa di Massa per il progressivo peggiorare delle sue condizioni di salute che, dopo l’ictus che l’aveva colpito sette anni fa, avevano cominciato a dargli non pochi problemi.

Ciò nonostante era facile trovarlo sulla poltrona alla sua bar-paninoteca che dopo il 2003 aveva sostituito il mitico camion della Coca Cola che Mauro aveva usato per tanti anni come autonegozio. Un truck che alla spiaggia libera di Vittoria Apuana era diventato una vera istituzione, anzi una sorta di opera d’arte poiché anni fa una celebre rivista americana l’aveva citato proprio come esempio di mutazione paesaggistica moderna. E in anni più recenti la foto di quel monumento delle notti versiliesi (che la vox populi aveva ribattezzato “mangia e tr....ba) era finita al Mo.Ma di New York in una mostra fotografica dedicata alle spiagge più estroverse del mondo.

Del Francia per 43 anni è stato il re di quella zona di Forte dei Marmi, che in anni lontanissimi aveva anche contribuito a migliorare: la presenza del suo autonegozio infatti aveva migliorato, e non di poco, la frequentazione, soprattutto notturna, nella zona delle ex-colonie.

Generoso oltre ragione, altruista, gioviale, aveva iniziato con un furgoncino poi l’autonegozio con i primi successi si era ingrandito fino a diventare quel autoarticolato rosso con il logo della bevanda più celebre al mondo e dove per 25 anni aveva dato birra e panini a tutti, giovani e non, vip e non vip, al punto che ormai la sua era una notorietà diffusa e quando i clienti capitavano da queste parti nessuno di loro rinunciava a passare da Mauro e a salutarlo.

Da Zucchero amico d’infanzia ad attori (Panariello, Conti e Pieraccioni quando registravano “Aria fresca” erano spesso lì da Mauro a rifocillarsi e a fare due risate), calciatori, vip, insomma i frequentatori della spiaggia fortemarmina.

Del Francia aveva anche collaborato attivamente, in tutti questi anni, con il Wwf che ha in gestione la duna della spiaggia libera, e che aveva aiutato a far rinascere comprese le piante che la costellano e la rendono quel capolavoro naturale che è oggi.

Mauro gestiva da anni l’attività con la moglie Donatella e sempre con l’immancabile Gianni a fianco, il cagnolino che era “figlio” e mascotte. «Fino al 2019 eravamo aperti praticamente notte e giorno soprattutto in estate – ricorda la moglie – ma poi con il covid è cambiato tutto. Sulla porta dell’attività anni fa – ricorda ancora Donatella – un pittore tedesco che era affezionatissimo alla nostra attività fece un dipinto del camion che ha reso celebre la paninoteca di Mauro e da allora è lì sulla porta di ingresso».

Una memoria artistica per ricordare che si può essere protagonisti anche con un pittoresco camion che vende panini, se solo si è capaci di entrare nel cuore della gente.

Le esequie si terranno quest’oggi alle 15 nella Chiesa di San Francesco a Vittoria Apuana, poi Mauro passerà per l’ultima volta dalla sua spiaggia, per salire fino al Cimitero di Mirteto dove verrà tumulato nella tomba di famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
La tragedia

Pisa, muore pallavolista di 32 anni a tre giorni dal malore in campo durante un torneo

di Andreas Quirici