Il Tirreno

Versilia

associazionismo 

Un autunno di festeggiamenti per i 50 anni dell’Uoei

Massimo Mencarini

31 agosto 2021
2 MINUTI DI LETTURA





viareggio. Compie 50 anni l’Uoei, Unione operaia escursionisti italiani, sezione di Torre del Lago Puccini, nata ufficialmente l'11 settembre 1971 per volontà di un gruppo di amici appassionati di escursionismo e sport invernali che, seguendo le tracce della associazione "madre" nazionale, hanno istituito una sezione che negli intenti doveva favorire lo sviluppo di queste attività.

Per festeggiare questo importante compleanno, l'Uoei organizza per domenica 5 settembre una passeggiata con partenza alle 17 dalla sede di via Dante Alighieri, nei pressi della stazione ferroviaria. Il percorso, attraverso le vie cittadine, terminerà sul Belvedere del lago Puccini dove verrà offerto un brindisi a tutti i partecipanti, chiaramente nel rispetto assoluto delle normative sanitarie vigenti. Quale compleanno poi non si festeggia a tavola? Anche l'Uoei, seguendo ]a tradizione, a sera dell’11 novembre organizzerà per i soci una cena in un ristorante della zona. l festeggiamenti proseguiranno con la "Festa di San Martino" il giorno 14 novembre nel campo sportivo della Parrocchia di San Giuseppe con la distribuzione delle sole caldarroste (festa ridotta causa Covid 19) e termineranno poi con una mostra fotografica commemorativa che verrà allestita nel periodo 17-20 dicembre nella Chiesa di San Marco al lago.

Tante le attività dell’Uoei, fin dalla sua fondazione– furono organizzati corsi e scuole di sci, gare a livello provinciale e nazionale, settimane bianche che permisero all’associazione di affermare di aver messo sugli sci molti ragazzini del paese. Per queste attività sono stati utili i due "Rifugi", il primo aì Laghi del Cerreto, il secondo, tutt'ora attivo, covid permettendo, a Pian di Novello. Altre attività sono state le gite escursionistiche e turistiche, trekking in varie località italiane estere, per mari, per monti, per isole.

L'Uoei è sicuramente una delle associazioni più longeve del comune di Viareggio e, nonostante il Covid, mantiene alto il numero dei soci, soprattutto mantiene alcune delle attività che ha sempre svolto riproponendole come ad esempio il "Cammino di Santiago", la "Francigena dal San Bernardo a Roma", i trekking sulle Apuane e le gite e le escursioni dalle Dolomiti al sud Italia. Infine, in tutta la sua storia, è sempre stata attiva quando c'è stato bisogno di un aiuto per eventi eccezionali che hanno colpito la nazione o la comunità torrelaghese. L'Uoei è viva, cinquant'anni e non li dimostra, alcuni dei fondatori, all'epoca poco più che ragazzi, sonosempre tra i primi organizzatori di ogni evento che quasi settimanalmente viene proposto.

Massimo Mencarini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati