Il Tirreno

Versilia

Strage 

Ultimi giorni per aiutare i Rls per le spese legali

Ultimi giorni per aiutare i Rls per le spese legali

29 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





viareggio Prosegue fino al primo maggio la sottoscrizione di solidarietà per far fronte alle ingenti spese legali e processuali per i Rappresentanti alla sicurezza dei lavoratori (Rls) ai quali Ferrovie ha richiesto 80mila euro di spese legali dopo la sentenza di Cassazione sul disastro ferroviario di Viareggio, che ha escluso l’aggravante della sicurezza sul lavoro.

«Una sentenza che riteniamo ingiusta e incomprensibile – dicono proprio i ferrovieri – la quale infatti non riconoscendo le aggravanti previste per la violazione delle norme sulla sicurezza del lavoro, ha dichiarato prescritto il reato di omicidio colposo nei confronti delle 32 vittime della strage, prosciolto le aziende – salvaguardando l’attuale sistema ferroviario – ed escludendo tutte le parti civili già legittimate in primo e secondo grado, ha estromesso dal processo i lavoratori, sindacati e Rls, determinando per noi l’addebito di circa 80mila euro».

Secondo i ferrovieri, «dalla Corte è arrivato, del tutto inatteso, un vero e proprio attacco alla partecipazione civica dei lavoratori nei processi sulla sicurezza mediante lo spettro economico come deterrente. La prospettiva di dover pagare di persona cifre così alte potrebbe scoraggiare in futuro qualsiasi lavoratore. Un tentativo che intendiamo tuttavia respingere al mittente con l’arma della solidarietà e della mobilitazione grazie al sostegno delle migliaia di lavoratrici e lavoratori, cittadini, delle associazioni e dei sindacati che stanno rispondendo all’appello». La raccolta sta avendo un discreto successo e vi hanno preso parte anche personaggi del mondo dello spettacolo. Terminerà proprio il 1° maggio, data simbolo per il mondo del lavoro. «Potremo annunciare il raggiungimento dell’obiettivo della sottoscrizione e presentare un rendiconto dettagliato», concludono gli interessati. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Lo schianto

Morto a 32 anni in Autostrada a Carrara: chi era Samuel e le prime ipotesi sulla tragedia