Il Tirreno

Governo: Pd, 'frasi portavoce Lollobrigida sconvolgenti, incompatibile con valori Carta'

07 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 7 giu (Adnkronos) - "Leggiamo sconcertati frasi e parole vergognosamente deliranti del portavoce del Ministro Lollobrigida, Signorelli, in una conversazione - riportata da Repubblica - con l'estremista nero e trafficante di droga Piscitelli ("Diabolik") assassinato cinque anni fa". Lo dicono i senatori del Pd Walter Verini e Cecilia D'Elia. "Una conversazione di poco tempo prima dell'omicidio, piena di insulti razzisti, tributi a terroristi neri stragisti, soddisfazione per assoluzioni di noti e pericolosi malavitosi, attacchi antisemiti a giornalisti come Gad Lerner, alla religione cattolica. Di omaggi a riti pagani ( "fascisti e nazisti sono pagani"). Una conversazione sconvolgente, con intrecci di estremismo nero e criminalità organizzata", proseguono. "E questo, dopo aver lavorato con simili funzioni per altri esponenti di Fratelli d'Italia, è da un anno il portavoce di un Ministro della Repubblica, che ha giurato sulla Costituzione. Non ci sono parole: solo atti da compiere, per incompatibilità assoluta con i valori contenuti nella Carta e per quelli della convivenza civile e democratica. Deve esserci un limite ai deliri neofascisti e antisemiti, anche e soprattutto per ministri e collaboratori del Governo Meloni", concludono.
Primo piano
Scuola

Maturità, le tracce della prima prova: Ungaretti, Pirandello, l’atomica e i social