Il Tirreno

Buchmesse: Verducci (Pd), 'ostracismo contro Saviano, clima di continua intimidazione'

29 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 29 mag. (Adnkronos) - “La ‘cacciata’ di Roberto Saviano dalla delegazione italiana della 76esima edizione della Fiera del Libro di Francoforte è l'ennesimo, vergognoso, episodio di censura e intimidazione verso l'autonomia e la libertà del pensiero, in questo caso dell'arte e della letteratura". Così in una nota il senatore del Pd Francesco Verducci, membro della Commissione Cultura di Palazzo Madama. "La tecnica spudorata dell'ostracismo è un modo di zittire voci ritenute scomode. Un grande plauso ai tanti, come Sandro Veronesi, Paolo Giordano, Francesco Piccolo, che in solidarietà con Saviano hanno deciso di lasciare anch'essi la delegazione italiana. Al tempo del Governo Meloni il clima prevalente, in Rai e in ogni spazio, come dimostra la vicenda della Buchmesse, e ancora prima l'attacco allo scrittore Antonio Scurati ed alla giornalista Serena Bortone, è quello di una continua aggressione e prevaricazione. Un clima pesante ed irresponsabile che avvelena la nostra democrazia”.
Primo piano
Il caso

Livorno, l’evaso dal carcere ripreso alla stazione di Roma Tiburtina