Il Tirreno

Milano: pergamena della città in memoria di Franco Battiato, consegna stasera in Duomo

16 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Milano, 16 mag. (Adnkronos) - Milano ricorda Franco Battiato a tre anni dalla sua scomparsa e consegna alla nipote, Grazia Cristina Battiato, presidente della Fondazione Franco Battiato, la 'pergamena della città' alla sua memoria. Il riconoscimento sarà consegnato da rappresentanti dell'Amministrazione comunale questa sera in Duomo, prima dell’inizio del concerto dedicato al grande cantautore e musicista siciliano, in programma alle ore 20, quando il Coro da Camera di Torino e l’Orchestra da Camera Canova eseguiranno la Messa Arcaica per soli, coro e orchestra, scritta dal maestro più di trent’anni fa ed eseguita per la prima volta nel 1983 nella Basilica Superiore di Assisi. Il connubio tra Milano e Franco Battiato inizia alla fine degli anni sessanta, quando dalla Sicilia l'artista si trasferisce nel capoluogo lombardo. Qui ha inizio la sua carriera che, nel giro di pochi anni, si afferma grazie a un talento eclettico e alla sperimentazione di vari generi musicali, dal pop al rock progressivo, dall’avanguardia fino alla musica liturgica. Battiato lascia Milano nel 1989 per tornare a Milo, in Sicilia, dove si spegne il 18 maggio 2021. "A Franco Battiato -recita il testo della Pergamena- che in città, dove fu residente dal 1967 al 1989, iniziò la sua carriera e affermò il suo percorso artistico e culturale, realizzando a Milano tutte le fasi di composizione, arrangiamento e registrazione dei suoi grandi successi musicali di quel periodo".
Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino