Il Tirreno

Riforme: Ciriani, 'premierato pronto, confido in Aula dal 6 maggio' (2)

26 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





(Adnkronos) - "Non abbiamo mai soffocato il dibattito in commissione in Senato, abbiamo lasciato tutto il tempo necessario e nessuno può dire che sul premierato, come d'altra parte sull’autonomia, il Senato e la Camera non abbiano avuto la possibilità di discutere e di dibattere", dice ancora Ciriani. Per il ministro, premierato e autonomia “sono due provvedimenti gemelli, anche se hanno una natura diversa perché uno è costituzionale e l'altro no, ma entrambi appartengono al programma della coalizione. Sono entrambi importanti e sono gemelli perché uno prevede un rafforzamento delle autonomie regionali in capo a chi chiede più potere, senza togliere nulla alle altre regioni sia chiaro, e l'altro rafforza la stabilità dei governi centrali. Quindi ci sarà, se tutto andrà bene naturalmente, il governo centrale più forte e stabile, e dall'altra parte il contrappeso di autonomie regionali con più poteri. Questo è un progetto di modernizzazione del paese di cui noi siamo molto convinti".
Primo piano
La tragedia

Argentario, neonato morto su una nave crociera: fermata la mamma, è accusata di omicidio