Il Tirreno

Expo 2030: Renzi, 'Caporetto diplomatica, sull'Arabia ho visto prima degli altri'

29 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 29 nov (Adnkronos) - "Le cose che dicevo isolato quattro anni fa sull’Arabia Saudita adesso le dicono tutti. Un politico per me ha il dovere di vedere le cose prima degli altri. Quel Paese sta vivendo una trasformazione impressionante e per come li conosco so che siamo solo all’inizio. Non mi stupisce il trionfo di Riad". Lo dice Matteo Renzi alla 'Stampa'. E come ha preso la sconfitta italiana? "Sono sconvolto per la Caporetto diplomatica di Roma. La Farnesina ha fatto una figuraccia che non merita. Forse Tajani dovrebbe seguire qualche dossier anziché vivere in campagna elettorale permanente -dice il leader di Iv-. Penso sia chiaro a tutti che Meloni non ha alcun peso nelle dinamiche internazionali: viene bene nelle foto, ma quando si tratta di fare sul serio l’Italia viene sorpassata persino dalla Corea. E siccome l’ultimo Expo l’abbiamo organizzato noi, dopo che se lo era conquistata da sola Letizia Moratti, da italiano oggi dico che il nostro Paese non si merita figuracce come questa. Si può perdere, ci sta. Ma arrivare terzi con 17 voti significa fare la figuraccia diplomatica più meschina della nostra storia recente. Quanto a Roma, fossi in Gualtieri mi darei una smossa: la città non va, è tempo di cambiare. Spero che la sconfitta dell’Expo serva a invertire la rotta".
Primo piano
Turismo e servizi

Sulla costa toscana è estate tutto l’anno, gli stabilimenti aprono già a marzo: ecco dove e su cosa puntano i balneari

di Ilenia Reali
Le nostre iniziative