Il Tirreno

**Tim: da Merlyn Partners piano rilancio alternativo a Kkr, no a vendita rete**

27 ottobre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 27 ott.- (Adnkronos) - Arriva dal fondo di investimento Merlyn Partners, che ad oggi detiene un ammontare di azioni di TIM di poco inferiore al 3%, una proposta di piano industriale del gruppo alternativo a quello dell'amministratore delegato Pietro Labriola, che prevede la vendita della rete a Kkr. Nella proposta si propone per Tim, al posto della vendita della rete di "dismettere le proprie attività regolate e consumer per trasformarsi in un'azienda tecnologica infrastrutturata in grado di offrire soluzioni digitali a valore aggiunto ai propri clienti business e alla Pubblica Amministrazione grazie alla propria rete". Il piano - redatto da Stefano Siragusa, con il supporto del fondatore di Merlyn Alessandro Barnaba - è parte dell'iniziativa chiamata TIMValue, che "mira a massimizzare il valore per tutti gli azionisti e stakeholder, salvaguardando l'occupazione, l'esecuzione del PNRR e gli interessi strategici del Paese e dell'agenda digitale". Fra gli obiettivi, si sottolinea, quello di riportare il valore del titolo a 1 euro entro 18 mesi (oggi ha chiuso a 24 centesimi), grazie al mantenimento di Netco e della rete di TIM in mani italiane, alla creazione di TechCo (azienda italiana con ambizioni globali che integrerà efficacemente gli attuali asset di NetCo e le competenze di EnterpriseCo, diventando la nuova TIM), alla creazione della rete unica a guida CDP in TechCo "senza chiedere un centesimo al Paese" e, infine, alla ristrutturazione e vendita di TimConsumer, la vendita di TIM Brasil e la rinominazione di TechCo in Telecom Italia.
Primo piano
L’emergenza

Talamone, è morta la balena che era rimasta incastrata in porto – Video

di Ivana Agostini