Il Tirreno

Violenza su donne: Gribaudo (Pd), 'castrazione chimica non risolve problema'

30 agosto 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Roma, 30 ago. (Adnkronos) - "Se vedo nei miei colleghi del centrodestra atteggiamenti che vanno verso un ridimensionamento delle pari opportunità? No, almeno in quelli con cui mi relaziono io, forse perché mi confronto con gente che non fa affermazioni di questo tipo. Però complessivamente un pezzo di cultura patriarcale diffusa e un non accettare un avanzamento dei percorsi femminili un pochettino lo sento. Poi in qualche modo l’esempio della prima donna premier stana anche certi atteggiamenti, ed è un bene che anche la destra faccia questo passaggio. Nella pratica però non ho visto in questi mesi da parte del centrodestra attuare politiche che parlino di pari opportunità per l’uomo e la donna. Questo io non l’ho visto". Così Chiara Gribaudo, deputata e vicepresidente del Partito democratico, a Gli Inascoltabili su Radio Roma Sound fm90. "Inasprimento delle pene di cui parla il centro-destra? Basterebbe applicare fino in fondo le regole che già ci sono - prosegue l'esponente dei dem -, ma farlo fino in fondo senza inventarne sempre di nuove mentre sappiamo che a proposito di giustizia come siamo messi in questo Paese. Non credo che con la castrazione chimica si risolvano i problemi, peraltro dove d’altra parte invece paghi il taxi ai ragazzi che si ubriacano quindi diciamo c’è una schizofrenia nelle attività e nelle dichiarazioni del ministro Salvini. E comunque non credo che sia quella la strada. La pena ci deve essere e deve essere dura, intendiamoci, ma una volta scontata bisogna reinserirsi nella società". "Io penso che si debba lavorare tantissimo sulla prevenzione, noi siamo uno dei Paesi in Europa dove non fa prevenzione nelle scuole. Abbiamo retaggi di culture che ci portiamo dietro da tempo e che non aiutano ad affrontare in maniera seria ed equilibrata la fase che attraversano i ragazzi durante e nel post adolescenza. Parlare, ragionare, educare al rispetto comune, all’affettività e quindi anche alla sessualità sarebbe quantomai opportuno. Dobbiamo agire sul lato educativo", conclude Gribaudo.
Primo piano
L’emergenza

Talamone, è morta la balena che era rimasta incastrata in porto – Video

di Ivana Agostini