Il Tirreno

Renard (Engie), ‘in Italia tempi burocrazia incompatibili con transizione’

26 maggio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Mazara del Vallo (Trapani), 26 mag. - (Adnkronos) - “Siamo in Italia da tanti anni e abbiamo constatato che per autorizzare un impianto fotovoltaico o eolico i tempi restano troppo lunghi. Per i impianto di queste dimensioni servono due-tre anni, troppo per poter accelerare sulla transizione energetica”. A dirlo è stato Samuel Renard, Direttore Renewables ENGIE Italia, a Mazara del Vallo per l’inaugurazione del più grande parco agrivoltaico in Italia. “C’è un livello di burocrazia che ci impedisce di essere veloci e, secondo me, di rispettare il passo al quale dobbiamo essere per raggiungere gli obiettivi italiani in termini di rinnovabili”.
Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri