Il Tirreno

Toscana

Peccioli Borgo dei borghi
L’influencer

Borgo dei Borghi, Wikipedro: «Peccioli, vittoria meritata e vi spiego perché, presto ci tornerò da turista»

di Tommaso Silvi

	Wikipedro durante il video registrato a Peccioli
Wikipedro durante il video registrato a Peccioli

La star dei social che racconta le bellezze storiche toscane e non solo ha visitato il paese dell’alta Valdera prima del verdetto che lo ha incoronato borgo più bello d’Italia: «Sono felice di aver contribuito a un successo importantissimo»

01 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





«Non vedo l’ora di tornare a Peccioli, ma stavolta senza telecamere. Voglio godermi tutto da turista, concedermi una vacanza in quel posto che mi ha rapito un pezzo di cuore». Di bellezze se ne intende. Perché ha iniziato nel 2018 a visitarle e a raccontarle attraverso una serie di video che lo hanno reso celebre sui social. Pietro Resta, 32 anni, di Firenze, è ormai noto come Wikipedro. E anche lui – così come tanti altri personaggi del mondo dello spettacolo e non solo – ha contribuito all’incoronazione del borgo dell’alta Valdera come Borgo dei Borghi 2024, riconoscimento che Peccioli – unico paese toscano in gara – ha ottenuto ufficialmente nella serata di domenica 31 marzo, quando è arrivato l’annuncio nel corso del programma su Rai 3 che ha raccolto i voti degli italiani stilando la classifica delle 20 località più suggestive del Paese. 

Visualizzazioni da record

Wikipedro ha registrato alcuni video tra le bellezze di Peccioli per farlo conoscere ai toscani e, più in generale, agli italiani. «Il mio video a Peccioli – racconta Resta – ha totalizzato oltre 100mila visualizzazioni, un risultato che dimostra quanto  la gente ami e abbia amato Peccioli. Sono felice di aver contribuito, nel mio piccolo, a questo importante risultato». 

«Premio meritato»

Wikipedro, poi, spiega perché, secondo lui, Peccioli può davvero essere considerato il Borgo dei Borghi. «Il riconoscimento è un riconoscimento alla forza delle idee, alla lungimiranza che l’amministrazione comunale di Peccioli ha mostrato e sta mostrando ancora. Peccioli di per sé non è il borgo più bello d’Italia, ma lo è diventato grazie al lavoro che è stato fatto in paese, dove oggi è possibile effettuare uno straordinario viaggio tra tradizione e futuro, tra delizie architettoniche antiche e installazioni artistiche d’avanguardia. A Peccioli ho assaporato un'atmosfera magica, che in Italia non si trova facilmente, anzi direi che Peccioli è davvero un posto unico».  

Il ritorno

E dopo averlo frequentato “per lavoro”, con la telecamera accesa e un sacco di aneddoti da raccontare al pubblico social, Pietro Resta ora vuole concedersi una vera e propria vacanza a Peccioli. «Sì, voglio tornarci al più presto e godermi il borgo senza pensare ad altro. Girarlo, osservarlo, gustarmelo. Voglio fare il turista nel Borgo dei Borghi. Peccioli, aspettami – conclude Wikipedro – presto ritornerò da te». 

Primo piano
Il processo

Chiesti 3 anni 6 mesi per Lucarelli, Apolloni e tre amici: l’accusa di violenza sessuale

Sportello legale