Il Tirreno

Toscana

Il progetto

Roberto Ricci, da Pistoia al Madagascar: con la sua associazione ha costruito dieci scuole


	Roberto Ricci, ha lasciato gli agi della sua vita e si è trasferito a Nosy Be
Roberto Ricci, ha lasciato gli agi della sua vita e si è trasferito a Nosy Be

Festa della Toscana: l’imprenditore è partito da Massa e Cozzile e sta a Nosy Be: «La mia missione è aiutare i più piccoli»

30 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Nosy Be, la “grande isola” del Madagascar, è diventata la sua seconda casa. Roberto Ricci, 68 anni, imprenditore di Massa e Cozzile (Pistoia), ha scelto di lasciare la sua vita agiata per aiutare i bambini. Con la sua associazione, “I aid Madagascar”, dal 2018 ha costruito dieci scuole, consentendo a 976 bambini di poter frequentare le lezioni gratuitamente. Ecco il suo messaggio al Tirreno in occasione della Festa della Toscana: «Alla mia età, il mio unico scopo è quello di aiutare i più piccoli – racconta – A loro cerco di portare anche i sapori della cucina toscana». 

Primo piano
La ricostruzione

Femminicidio a Barga, uccisa all'ultimo appuntamento: il coltello di Rambo, la separazione e quella volta che la casa bruciò

di Luca Tronchetti
Le nostre iniziative