Il Tirreno

Toscana

Costa Concordia: 13 gennaio 2012 - 2022
in edicola

Costa Concordia, in regalo con Il Tirreno un libro sui 10 anni dal disastro

Una delle suggestive immagini scattate da Massimo Sestini e contenuta nel libro. A destra la copertina
Una delle suggestive immagini scattate da Massimo Sestini e contenuta nel libro. A destra la copertina

Con il giornale in edicola una pubblicazione di cento pagine che ripercorre i passaggi salienti del naufragio, del processo e del recupero della nave

12 gennaio 2022
1 MINUTI DI LETTURA





Sono passati dieci anni dal naufragio della Concordia davanti all’isola del Giglio. Ma la tragedia è presente nella memoria di tutti. Non solo degli abitanti del Giglio che l’hanno vissuta per oltre trenta mesi.

Così domani (giovedì 13), in edicola con Il Tirreno, ci sarà in omaggio un libro di cento pagine che ripercorre non solo la notte terribile del naufragio, costato la vita a 32 persone che non riuscirono a mettersi in salvo. Nel libro,però, si raccontano anche le straordinarie operazioni di recupero del relitto della Concordia, con un’opera di ingegneria (e di ingegno) oltre che di coraggio che fece il giro del mondo, al pari della tragedia. Inoltre, il libro realizzato dai colleghi de Il Tirreno raccontano anche le storie di grande umanità e coraggio delle persone che soccorsero i naufraghi e che li consolarono.

Degli eroi anonimi che persero la vita per lasciare posto sulle scialuppe a sconosciuti. E tutta la narrazione è sottolineata dalle fotografie straordinarie di Massimo Sestini che per mesi, ha seguito la vicenda, con una sensibilità davvero unica.

[[atex:gelocal:il-tirreno:regione:toscana:1.41112004:gele.Finegil.StandardArticle2014v1:https://www.iltirreno.it/toscana/2022/01/10/news/costa-concordia-la-costruzione-di-un-disastro-il-folle-inchino-gli-ordini-mal-compresi-i-ritardi-nell-evacuazione-e-la-vergogna-di-schettino-1.41112004]]

 

 



 

Venerdì nero
La scheda

Crash informatico, cosa c’è dietro al caos che ha mandato in tilt aeroporti, banche e media di tutto il mondo: il problema, i tempi e l’esperto