Premiata ditta Vlahovic-Chiesa, Juventus-Lazio 3-1

16 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





TORINO (ITALPRESS) – In attesa di vedere cosa faranno le dirette concorrenti alle zone alte della classifica, la Juventus si è portata in testa al campionato di Serie A. Nel pomeriggio, gli uomini di Massimiliano Allegri hanno superato all’Allianz Stadium di Torino la Lazio per 3-1. Terza vittoria consecutiva in casa contro i biancocelesti per la Vecchia Signora tra campionato e Coppa Italia dopo le due della passata stagione. Lazio che invece ha incassato la terza sconfitta in quattro turni non riuscendo a dare continuità dopo la vittoria prima della sosta arrivata in casa del Napoli. Juventus in vantaggio al 10′ con la terza rete stagionale di Vlahovic. Imbeccato da un traversone dalla destra di Locatelli, l’attaccante serbo ha battuto di prima intenzione trafiggendo Provedel sul primo palo. Dopo aver rischiato in un paio di occasioni di subire il pareggio, rea di aver abbassato il ritmo e aver dato maggiore spazio alla Lazio, la Juventus ha trovato il raddoppio al 26′ quando anche Chiesa è arrivato a quota tre gol stagionali: il numero sette bianconero ha finalizzato di sinistro un’azione corale iniziata con una grande apertura da Locatelli per McKennie e continuata dallo stesso americano e da Miretti con complicità anche di un tocco di Rabiot. Padroni di casa ancora vicini al gol in avvio di ripresa quando Provedel è riuscito a negare per due volte in due minuti la rete a Rabiot. Al 19′ la gara si è riaperta con una grande conclusione di Luis Alberto: lo spagnolo, servito da Kamada che aveva vinto un contrasto con Cambiaso, si è reso protagonista di un perfetto destro a giro che non ha lasciato scampo a Szczesny. Sono bastati però tre minuti a riportare la Juve sopra di due reti ed è stato ancora Vlahovic a mettere la seconda firma sul tabellino e di fatto a chiudere la sfida: il serbo ha “domato” un campanile di McKennie e con un gran destro ha infilato il portiere biancoceleste nell’angolo più lontano.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Primo piano
Il delitto di via Bovio

Pisa, Piero Orsini massacrato per strada: assolto lo studente che aggredì e uccise il medico