Il Tirreno

Prato

Verso il voto

Prato, Salvini e Ceccardi contestati dalle femministe alla presentazione del libro


	L'europarlamentare Susanna Ceccardi durante la contestazione (foto Binoy Toroucly)
L'europarlamentare Susanna Ceccardi durante la contestazione (foto Binoy Toroucly)

L’europarlamentare della Lega ha affrontato i manifestanti, tenuti a distanza da un cordone della polizia

25 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Alcuni attivisti e attiviste del movimento “Non una di meno” e di altre associazioni di sinistra hanno contestato a Prato il leader della Lega Matteo Salvini e l’europarlamentare leghista Susanna Ceccardi. 

L’episodio

I due esponenti leghisti nella mattina di sabato 25 maggio erano impegnati in un appuntamento elettorale al pub Hop’N Drop di via Terracini. Salvini è arrivato in città per sostenere il candidato sindaco del centrodestra Gianni Cenni e per presentare il suo ultimo libro, “Controvento. L’Italia che non si arrende”.

Il confronto

Il leader leghista, in previsione della contestazione è stato fatto entrare da un’entrata laterale. Dopo qualche minuto Susanna Ceccardi è uscita per parlare coi manifestanti, che sono stati tenuti a distanza da un cordone della polizia.

Primo piano
Elezioni

Ballottaggi in Toscana, si vota in 18 città: seggi aperti oggi e domani. Le 4 sfide ad alta tensione

di Mario Neri