Il Tirreno

Prato

Controlli

Prato, maxi-sequestro di capi con marchi contraffatti in sei aziende cinesi

Prato, maxi-sequestro di capi con marchi contraffatti in sei aziende cinesi

La guardia di finanza ha tolto dal mercato anche 6.000 metri di tessuti al Macrolotto, il valore complessivo è di un milione e 400mila euro

16 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Quattro milioni tra capi d’abbigliamento e accessori, oltre a 6.000 metri di tessuto, per un valore complessivo di un milione e 400mila euro, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Prato in sei aziende a gestione cinese con sede nel Macrolotto industriale.

Le accuse

I titolari delle società sono stati segnalati alla Procura con le accuse di aver violato le norme sulla tutela dei marchi registrati e di aver messo in commercio prodotti pericolosi per la salute.

L’operazione

I controlli rientrano nell’operazione che è stata chiamata “Rispetto delle regole”, varata dal comando regionale della Finanza per smantellare la cosiddetta “filiera del falso”.

Il giudice per le indagini preliminari ha confermato i sequestri della Finanza e le case di moda i cui marchi sono stati contraffatti potranno costituirsi parte civile in un eventuale processo.

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati