Il Tirreno

Prato

Toscana economia
Il premio

Sicurezza sul lavoro, azienda di Montemurlo tra le prime 15 in Italia: la “missione” della Super Glanz

di Paolo Nencioni
Sicurezza sul lavoro, azienda di Montemurlo tra le prime 15 in Italia: la “missione” della Super Glanz

Dal 1967 la società è attiva nel settore chimico a servizio del distretto tessile «Impegno per il futuro»

10 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Nei giorni in cui è tornata prepotentemente d’attualità la questione della sicurezza sui luoghi di lavoro, un po’ per il Primo maggio, un po’per le due ultime stragi sul lavoro, quella di Palermo e quella della centrale Enel al lago di Suviana, c’è un’azienda del distretto pratese che può dire di andare controcorrente. La Super Glanz di Montemurlo è stata inserita da Confindustria nazionale tra le 15 in Italia che hanno ricevuto il Premio imprese per la sicurezza.

«È con grande soddisfazione e gratitudine che ricevo a nome dell’intera azienda questa menzione nell’ambito del premio per la sicurezza» ha commentato Mario Bartolini, amministratore unico dell’azienda montemurlese.

«La sicurezza sul lavoro è sempre stata per noi una priorità assoluta e questo riconoscimento conferma il nostro impegno costante verso tale obiettivo – aggiunge Bartolini – È grazie all’unità e alla dedizione di ogni membro del nostro team che abbiamo potuto raggiungere questo risultato. Ogni giorno ciascuno di noi si impegna a garantire un ambiente di lavoro sicuro e protetto per tutti e siamo consapevoli che la sicurezza non è solo una responsabilità aziendale, ma una missione condivisa che coinvolge ognuno di noi. Questo premio non è solo un riconoscimento del nostro impegno passato, ma anche del nostro impegno per il futuro. Continueremo a promuovere una cultura aziendale basata sulla prevenzione e sulla condivisione delle migliori pratiche necessarie per garantire la salute e sicurezza».

Selezionata fra le 15 aziende italiane presenti a Roma al Parlamentino Inail per l’evento finale del premio, Super Glanz è andata oltre la pur prestigiosa inclusione in questo gruppo ristretto e molto selezionato (i questionari inviati dalle imprese all’organizzazione del premio erano più di mille), ricevendo anche la menzione. Super Glanz è un’impresa del settore chimico: nata nel 1967 come produttrice di ausiliari chimici per l’industria tessile, ha oggi a Montemurlo i suoi due stabilimenti, produttivo e direzionale. Nel 2014 al padre Paolo Bartolini è subentrato alla guida dell’impresa il figlio Mario, ma è già attiva in azienda anche la terza generazione della famiglia, nella persona del giovane Augusto, figlio di Mario. Il passaggio del testimone da genitori a figli e nipoti è molto frequente in Super Glanz anche tra i dipendenti, a testimonianza di un clima aziendale familiare e stimolante, che genera affezione e assicura continuità.

«Siamo nati col tessile e non a caso sia io che mio padre e mio figlio siamo tutti diplomati in chimica all’Istituto Tullio Buzzi, come del resto lo erano entrambi i miei nonni – precisa Mario Bartolini – La chimica tessile è stata la nostra vocazione originaria, anche se accanto a questa abbiamo sviluppato nel tempo prodotti anche per altri settori (conciario, trattamento delle acque, petrolifero, detergenza, cartario, ecc.)».

Super Glanz aderisce al programma ZDHC che prevede l’eliminazione, già in fase di progettazione del prodotto, di sostanze sospette di pericolosità per la salute dell’uomo e per l’ambiente. 
 

Le ultime
L’indiscrezione

«Troppa frociaggine nei seminari»: la frase choc di Papa Francesco