Il Tirreno

Prato

Il programma

La piazza virtuale del Copernico riaccende la creatività dei giovani

La piazza virtuale del Copernico riaccende la creatività dei giovani

Prato: iniziata “Agorà”, la quattro giorni di incontri al Liceo scientifico

22 febbraio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PRATO. Si aperta ieri al Liceo scientifico Copernico la quattro giorni di incontri dal titolo Agorà, un modo per tornare simbolicamente in piazza dopo la pandemia che ha penalizzato soprattutto i giovani.

L’avvio della prima giornata è stato affidato a Giancarlo Gisonni, caporedattore di TV Prato, con un laboratorio su come si fa un telegiornale. In contemporanea lo scrittore Marco Malvaldi ha spiegato come ci si orienta tra i Big Data.

Invitati alla prima giornata anche gli scrittori Sandro Veronesi e Edoardo Nesi, che si sono resi disponibili a rispondere alle domande dei ragazzi. Poi è stata la volta dell’intervento del sindaco Matteo Biffoni.

Il programma resta di livello anche nella giornata di oggi, quando gli studenti avranno da scegliere tra una ventina di proposte di forum. Al primo turno invita i giovani a prendere in mano il loro futuro, Bernard Dika, poco più che ventenne e già portavoce del presidente della Giunta regionale della Toscana. Un ulteriore spazio di riflessione è dato dal tema della scrittura come mezzo di riabilitazione durante la detenzione in carcere.

Per il domani interessanti sono le proposte a partire dall’intervento di Simone Feder, educatore e psicologo, autore del libro Alice e le regole del bosco, chiamato a spiegare i rischi delle dipendenze dalle droghe, dal gioco o da altro. Si torna a parlare di alimentazione con Clara Lo Iacono, dietista specializzata in celiachia, ma anche di radioastronomia con Paola Di Ninni che spiega lo studio dei fenomeni celesti. Torna anche il tema della musica con Marco Lena, in arte Blebla, di origini pratesi. Si va a parlare poi di moda sostenibile, ma anche della fragilità del nostro essere, di come i social influenzino la realtà e del fenomeno del gaslighting, una forma di manipolazione psicologica che dà origine a relazioni tossiche. Ospite atteso per domani sarà Nikola GreKu, Tik Toker affermato che racconterà come essere influencer cambi la vita.

Venerdì i ragazzi daranno sfogo alla loro creatività con lo spettacolo del gruppo teatrale, le gare di matematica, il forum di lingua e il club di scacchi.
 

Primo piano
Bolkestein

Concessioni balneari, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri