Il Tirreno

Pontedera

canottaggio 

Pioggia di vittorie e medaglie per la Canottieri San Miniato

Pioggia di vittorie e medaglie per la Canottieri San Miniato

Ottime prestazioni nelle prove dei campionati regionali andate in scena a Chiusi E il club sorride anche per l’incremento delle iscrizioni nelle categorie giovanili

27 aprile 2021
3 MINUTI DI LETTURA





SAN MINIATO. Canottieri San Miniato protagonista alle prove dei campionati regionali andate in scena a Chiusi.

Già prima di scendere in acqua e in particolare di buona mattina, quando c’è stata la partenza, dal lago di Roffia, con un carrello stracarico di barche da canottaggio. Dietro il carrello, trainato dal pulmino della Canottieri, una lunga colonna di auto dei genitori che accompagnavano i ragazzi alla regata regionale organizzata dalla società “Paolo d’Aloja” che gestisce il centro di canottaggio situato sul lago di Chiusi.

Nonostante le costrizioni dovute alle norme anti-Covid, la manifestazione è stata molta partecipata a livello regionale: quasi 300 atleti divisi per le categorie contemplate dal regolamento federale si sono date battaglia nelle 6 ore di gare con una successione di 6 minuti l’una dall’altra.

La Canottieri San Miniato si è presentata con la squadra al completo che contava 26 atleti dalla categoria Allievi a quella dei Master, accompagnati dai quattro allenatori Andrea D’Auria, Kristina Mugnai, Francesco Wang e Eleonora Trivella e dal presidente Enzo Ademollo, prestato per l’occasione a fare lo speaker della manifestazione. Fin dalle prime gare subito in evidenza il circolo giallorosso che metteva a segno la prima medaglia d’oro con il quattro di coppia allievi composta da: Antonio Ademollo, Marcello Ademollo Marcello, Amedeo Ademollo e Leonardo Federici.

La loro, comunque, è stata solo la prima di una lunga serie di ottime prestazione. A seguire, infatti, è arrivata la medaglia di argento per Lavinia Marcocci nel singolo Ragazze; la medaglia d’oro Viviana Caico e Zoe Storace sul doppio Cadette; la medaglia d’argento per Matteo Gemmi e Henry Quaglierini Harry sul doppio Cadetti; la medaglia d’oro per Chiara Benvenuti e Victoria Gallucci del due senza Senior.

Una lunga serie di vittorie e piazzamenti, dunque, che peraltro non si è esaurisce. La Canottieri San Miniato, infatti, nella trasferta di Chiusi ha raccolto anche la medaglia d’argento per Alessia Federici nel singolo Junior e lo stesso risultato (medaglia d’argento) per Gianlica Nacci e Andrea Novella nel doppio della categoria Master. Quindi ancora una medaglia d’argento con Elliot Quaglierini nel singolo 7,20 Allievi; la medaglia di bronzo con Amerigo Chini ancora nel singolo 7,20 Allievi; la medaglia d’argento con Lavinia Marcocci e Alessia Federici nel doppio Junior e un quarto posto, dopo una gara avvincente, con Omar Bernardi, Lapo Campigli, Matteo Gemmi e Harry Quaglierini nel quattro di coppia Cadetti.

A completare una giornata trionfale le tre buone prestazioni arrivate dai singolisti Luca Matteoni e Riccardo Dantecardo così come dal doppio della categoria Allievi di Fabio Nacci e Riccardo Bontà.

Grande soddisfazione, dunque, per i soci del club sanminiatese, non solo per le medaglie conquistate ma anche per l’incremento di iscritti nelle categorie giovanili nonostante il periodo non certo facile che anche il mondo dello sport è costretto ad attraversare. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Primo piano
Lo schianto

Morto a 32 anni in Autostrada: chi era Samuel e le prime ipotesi sulla tragedia