Il Tirreno

Pontedera

Feste e sagre

Lari si veste a festa per celebrare la sua regina ciliegia al debutto da Igp: il programma e le novità

Lari si veste a festa per celebrare la sua regina ciliegia al debutto da Igp: il programma e le novità

Il Senato invia una medaglia di rappresentanza

13 maggio 2024
4 MINUTI DI LETTURA





CASCIANA TERME LARI. Sarà un’edizione speciale della Sagra della ciliegia quella che si terrà i prossimi 25, 26 e 31 maggio, 1 e 2 giugno a Lari: la prima con la ciliegia diventata - lo scorso settembre con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea - prodotto Igp (Indicazione geografica protetta), impreziosita dall’alto riconoscimento ricevuto dal Senato della Repubblica con l’invio di una Medaglia di rappresentanza per il lavoro svolto in questi anni da amministrazione e produttori. «Un riconoscimento che nobilita ancor di più l’ottenimento del marchio Igp per la Ciliegia di Lari – commenta il sindaco Mirko Terreni – . Ringrazio il Senato, che a seguito della nostra richiesta di patrocinio è addirittura andato oltre inviandoci questa Medaglia di rappresentanza. È un motivo di orgoglio per i produttori e per tutta la comunità larigiana che in questi anni ha lavorato insieme al Comune per arrivare all’ottenimento dell’Igp e per consolidare, insieme alle altre associazioni di Lari, una manifestazione ormai conosciuta anche oltre i confini nazionali». Lari è già in fermento per vestirsi a festa e celebrare la regina rossa con tanti eventi.

Lavoro di squadra

«Voglio ringraziare tutti i volontari e i tanti ragazzi che sono entrati a far parte della nostra famiglia, per l’impegno, la forza ed il tempo che dedicano al nostro borgo – commenta Riccardo Salvetti, presidente Vivi Lari -. Un ringraziamento va anche a tutta la rete commerciale ed artigianale di Lari e ai tanti sponsor che ci sono stati vicini. La Sagra è un lavoro corale di tutte le associazioni di Lari, amministrazione e non solo, in primis Polisportiva Il Castello che ringrazio di cuore. Come spesso diciamo quando c’è unione e quando tutti insieme si lavora per un unico scopo riusciamo a fare grandi cose per il nostro paese, e la 66° Sagra della Ciliegia di Lari Igp sarà una di queste».

Si parte sabato 25 maggio con l’apertura dello storico mercato della ciliegia, con tutti i produttori pronti ad accogliere i visitatori: «Arriviamo a questa sagra davvero soddisfatti – spiega Catia Fantozzi, presidente del Comitato per la Tutela e la Valorizzazione della Ciliegia di Lari – perché ci vediamo riconosciuto il lavoro di tanti anni con una certificazione che ci riempie di gioia, per l’impegno che abbiamo messo ma anche per la consapevolezza che abbiamo sempre avuto sulla qualità indiscussa della nostra ciliegia, su cui continuiamo ad investire anche per concludere celermente il procedimento di registrazione e censimento delle aziende produttrici della Ciliegia di Lari Igp».

Programma

A incorniciare il borgo, oltre allo storico mercato del prelibato frutto rosso, ci sarà anche il mercatino di hobbisti e creativi, distribuiti tutti intorno alle mura del Castello e la novità di LariAgricola in Piazza XX Settembre, con esposizioni e mercato degli agricoltori e la presenza di prodotti Dop-Igp e del famoso consorzio Quore Dop-Igp Toscana. Non mancheranno le eccellenze gastronomiche, tutte toscane, e tanti momenti di intrattenimento con folclore (street band girlesque domenica 2 giugno) e musica con Dj Matrix e Pippo Palmieri dello Zoo di 105 (sabato 25 maggio) , ma ancora MondoLiga – Ligabue Tribute Band (domenica 26 maggio) , Party anni 90 (sabato 1 giugno) e il Closing. Party domenica 2 dalle 19,30 alle 24 con Luca Pechino e Paolo Kighine oltre a numerosi dj e stand gastronomico aperto tutti i giorni. Domenica 26 maggio sarà la volta del momento istituzionale in cui alle 18.30 sarà premiato con l’ambita Ciliegia d’Oro il produttore che ha saputo ottenere il frutto dalle qualità organolettiche migliori. Preziosa sarà anche l’occasione per festeggiare il riconoscimento Igp per la Ciliegia di Lari con l’assegnazione della Medaglia del Senato.

Sarà inoltre istituito, e poi consegnato, il “Premio Laura Paperini – Imprenditore locale dell’anno”, per ricordare la figura dell’appassionata e generosa imprenditrice, titolare del Supermercato Conad de La Capannina, prematuramente scomparsa lo scorso anno. Il 25 e 26 maggio, 1 e 2 giugno navetta dalle 11,30 fino a tarda notte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
La tragedia

Argentario, neonato morto su una nave crociera: fermata la mamma, è accusata di omicidio