Il Tirreno

Pistoia

il lutto 

Carluccio Ceccarelli è “tornato” a casa oggi il funerale a Pian degli Ontani

Carlo Bardini
 Carluccio Ceccarelli è “tornato” a casa oggi il funerale a Pian degli Ontani

Da ieri la salma dell’imprenditore ed ex sindaco di Cutigliano si trova nella camera ardente allestita nell’albergo di famiglia

29 agosto 2021
3 MINUTI DI LETTURA





Carlo Bardini

Cutigliano. Ieri sera la salma di Carluccio Ceccarelli, l’albergatore ed ex sindaco di Cutigliano morto di Covid venerdì, è giunta al suo albergo a Pian degli Ontani, l'hotel “Sichi”, e da lì, oggi pomeriggio, sarà portata nella chiesa del paese alle 16 per lo svolgimento del rito funebre. La montagna pistoiese è ancora ammutolita.

La notizia della morte di Ceccarelli , 69 anni, all’ospedale San Jacopo di Pistoia dove era ricoverato dai primi di agosto prima nel reparto Covid e poi in terapia intensiva, ha gettato amici e conoscenti in un silenzio incredulo. E fa discutere, anche tra gli amici, la sua scelta di non aver voluto vaccinarsi contro il coronavirus.

Tutti hanno bisogno ancora di elaborare la sua assenza, perchè Carluccio, oltre che essere stato un grande imprenditore nel settore turistico e politico di spicco, era anche l'amico di tutti.

Ceccarelli è deceduto nel pomeriggio di venerdì e sono stati due giorni in cui le testimonianze di affetto e i ricordi sulla sua persona non sono certamente mancati. Molti di questi hanno “viaggiato” sui social. «Con Carluccio ho costruito negli anni una amicizia che andava (che va e andrà) oltre la militanza politica – scrive Alessandro Capecchi sul suo profilo Facebook – Tante volte ci siamo dati mano, aiutati a vicenda e le nostre famiglie erano e sono, ai miei occhi, una sola famiglia. Sono stati 25 anni fantastici, volati via dietro alle elezioni, a partiti da ricostruire intorno a valori per noi immutabili, alle beghe di lavoro, a nuove imprese da mettere in cantiere. Tutto ruotava intorno a Pian degli Ontani, al tuo albergo e a quel microcosmo di affetti e sentieri nel bosco, di neve e di storie da raccontare, da cui uscivi e rientravi sempre con il sorriso. Ti rimpiangeranno, perché è il destino che tocca ai numeri uno, a quelli che vedono più lontano. E che per questo sono costretti a stare sempre avanti, portando in alto la fiaccola della speranza, ad indicare il cammino».

«Giorni tristi e dolorosi per Fratelli d'Italia e tutta la montagna – scrive il circolo Fratelli d’Italia Abetone Cutigliano – Abbiamo perso un grande amico, un punto di riferimento importante, sempre disposto ad aiutarci e spendere consigli a noi ragazzi più giovani. Tante le ore passate in quella saletta del suo albergo, tante le telefonate e le chiacchierate davanti a un immancabile bicchiere di vino, da buon alpino quale era. Proprio lui, cinque anni fa, ci spinse a metterci in gioco volendo fortemente formare il circolo, e per questo gli saremo per sempre grati, ma sopratutto saremo sempre grati per tutti gli insegnamenti che ci ha regalato, perché oltre ad essere stato il nostro faro politico era per prima cosa un amico, come un padre per tanti di noi. Carluccio era il nostro cuore, ora abbiamo il dovere di portare la sua eredità ai posteri. Grazie di tutto».

«Con Carluccio se ne va un grande imprenditore e un punto di riferimento per la Montagna pistoiese – è il ricordo di Confcommercio – Socio da sempre dell’associazione, è stato protagonista di confronti costruttivi sul futuro del suo amato territorio, che ha sempre messo in primo piano. Nel tempo ha ricoperto il ruolo di dirigente di Federalberghi, di AscomFidi e ispiratore del Consorzio Turistico Apm. Con immenso dispiacere salutiamo un pezzo della nostra stessa storia. Ci stringiamo al dolore dei familiari in questo doloroso momento».

Un commosso pensiero arriva anche dalla squadra di calcio allenata dal fratello di Carluccio, Claudio Ceccarelli. «La grande famiglia dell'Unione Calcio Giovani Via Nova – si legge in un comunicato – si stringe forte attorno all'allenatore della prima squadra Claudio Ceccarelli, colpito duramente negli affetti familiari per la scomparsa del caro e amato fratello Carluccio. Forza Mister, siamo tutti con te. Coraggio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime
Il decreto

Dal governo via libera al Salva-casa: vetrate e sanatorie, le nuove regole