Il Tirreno

Swag guadagna la vetta della classifica

di Michele Amadori
 Swag guadagna la vetta della classifica

I due punti conquistati contro il Basketball Club Lucca portano i rossoblù a quota 8, che significano per la prima volta in stagione il vertice, già in palio nella trasferta di mercoledì a Empoli

30 ottobre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





CECINA. La SWAG Basket Cecina cala il poker e, almeno per 2 giorni, guadagna la vetta della classifica, in coabitazione con la USE Empoli e la Dany Quarrata. I due punti conquistati contro il Basketball Club Lucca portano i rossoblù a quota 8 punti che, per la prima volta in stagione, significano primo posto. Una posizione che Pistillo e compagni sono chiamati a difendere già dopodomani (mercoledì alle 18: 00) nella difficilissima trasferta proprio contro un’agguerrita USE Empoli nel turno infrasettimanale della B interregionale. Tornando alla vittoria con Lucca, la gara ha rispettato tutte le aspettative: grande equilibrio e una formazione lucchese che, nonostante sia stata quasi sempre in svantaggio, ha portato la gara fino agli ultimi concitati secondi. Istanti finali che hanno causato l’espulsione di Pedroni che ha reagito dopo l’ennesima provocazione di Barsanti e del quale, adesso, dobbiamo conoscere l’entità della squalifica da parte del giudice sportivo. Finale a parte, dicevamo, Cecina ha giocato una buona partita, conclusa con il 62% nei tiri da due contro il 44% di Lucca e con il 35% dalla distanza, contro il 30% della formazione allenata da Olivieri. Equilibrio a rimbalzo con 33 palloni catturati da Cecina, contro il 34 di Lucca. Giovanni Bruni, autore di una gara concreta con 8 punti segnati, 7 rimbalzi e 2 assist, è soddisfatto del risultato, ma non ancora della prestazione della squadra: «Dobbiamo essere più lucidi nei momenti in cui le partite si fanno più toste – commenta il play cecinese – andiamo ancora troppo di impeto, mentre dobbiamo essere riuscire a essere un po’più compassati nelle situazioni concitate». MVP di giornata, ancora una volta in termini di punti fatti e di valutazione, è stato Lorenzo Turini. Il 21 rossoblù ha chiuso con 28 punti e con una valutazione di 30, grazie ai 6 assist serviti ai compagni e a 3 rimbalzi conquistati, ma soprattutto è risultato decisivo con 2 bombe da fuori nel momento più delicato della partita, quando c’era bisogno di dare lo strappo finale al risultato. Da sottolineare anche la prova di Milojevic che sembra aver ormai essere vicino al 100%: 35 minuti in campo, 17 punti e tanta sostanza. Ottime anche le prove di Pedroni, a parte la macchia finale dell’espulsione (19 punti per lui) e di capitan Pistillo che ha chiuso col 100% da 2 e col 50% nei tiri dalla distanza. La partita con Lucca ha fatto anche vedere che ci sono ancora margini per la formazione cecinese e anche Bruni la pensa così: «In casa non siamo ancora riusciti a esprimerci come sappiamo, mentre in trasferta siamo stati più continui. Mercoledì a Empoli sappiamo che sarà difficilissima, ma andiamo per giocarsi la partita e per cercare di ottenere altri due punti».

Primo piano
L’incidente sul lavoro

Massa Marittima, operaio muore in un cantiere edile dopo un volo di dieci metri: chi è la vittima