Il Tirreno

Montecatini

Basket serie B Nazionale

Herons-Gema, la cronistoria di un derby che continua a far sognare

Herons-Gema, la cronistoria di un derby che continua a far sognare

Domenica il 12° scontro in un anno e 8 mesi tra le due squadre di Montecatini: l’attesa sale alle stelle

30 novembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





MONTECATINI. Guardando il puro dato statistico, domenica si giocherà il dodicesimo confronto in due anni e nemmeno 9 mesi tra le due squadre di Montecatini, valido proprio come dodicesima giornata del campionato di serie B Nazionale, girone A. In realtà, quello tra Herons e Pallacanestro Montecatini sarà solo il secondo scontro diretto, dato il passaggio di consegne e di titolo sportivo avvenuto quest’estate tra Montecatiniterme Basketball e la nuova realtà.

Il primo appuntamento si è giocato a settembre per la fase eliminatoria della Supercoppa, e la vittoria è andata all’attuale capolista Fabo (78-75) contro una Gema che già in quell'occasione ha dimostrato carattere e solidità, qualità che poi ha confermato in queste prime 11 giornate di campionato, tanto da trasformare questo derby in uno scontro al vertice tra prima e seconda, la punta dell'iceberg del basket toscano.

Gli altri 10 derby si sono giocati tra Herons e Montecatinterme Basketball, già comunque nell'orbita Gema, con il bilancio che parla a favore del sodalizio del presidente Luchi con 6 vittorie a 4. Nell'anno di fondazione di Herons Basket, ovvero nella stagione 2021-2022, entrambe disputano il campionato di C Gold con la seria intenzione di conquistare la promozione, alla fine in B ci vanno entrambe ma per strade diverse: gli Herons festeggiando la promozione sul campo, la Gema tramite il ripescaggio. Solo in quella stagione si giocano 7 derby. Il primo della storia, posticipato al 16 marzo per le costrizioni dovute al Covid, viene vinto dalla Gema (69-83) davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, come da tempo non si vedeva al Palaterme. Il secondo si gioca 25 giorni dopo ed è vinto dagli Herons, cosi da definire la classifica prima dei playoff: Herons primi, Gema seconda, quindi probabilissimo scontro diretto in finale.

E così fu: gli Herons vincono la serie finale per 3-2, rimontando da 1-2 e vincendo la quinta e decisiva partita a San Miniato (per l'indisponibilità del Palaterme, tra non poche polemiche) in una cornice di pubblico incredibile e davanti ad una Gema mai doma, che cede il passo solo negli ultimi 3 minuti. Sponda aironi l’espolosione di gioia, sponda leoni il rammarico della grande occasione persa.

Le due squadre come detto si ritrovano in B l'anno successivo, cioè la stagione scorsa. La prima stracittadina si gioca per il primo turno di Supercoppa e la vittoria va agli Herons dopo un tempo supplementare (85-80). In campionato una vittoria a testa: nel derby di andata la Gema dell’allora coach Origlio vince di misura (65-66) in "trasferta", mentre nella partita di ritorno gli Herons, già sponsorizzati Fabo, ricambiano il favore imponendosi per 64-82.

Il dodicesimo confronto sarà ancora diverso, considerando categoria e posizioni in classifica di un livello mai raggiunto finora. Preparate i pop corn. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA 

Primo piano
L’inchiesta

Crollo all’Esselunga di Firenze, gli investigatori si concentrano sul “dente” della trave: cos’è e perché potrebbe aver ceduto – Video

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative