Il Tirreno

Montecatini

Grande distribuzione

Via ai lavori all’ex Maltagliati, nasce l’Eurospin: 24 assunzioni

Via ai lavori all’ex Maltagliati, nasce l’Eurospin: 24 assunzioni

Il cantiere terminerà entro la fine di agosto eliminando un buco nero urbanistico. Oltre al supermercato previsti anche interventi per un traffico più scorrevole

31 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





MASSA COZZILE. Lunedì inizieranno i lavori per la costruzione del nuovo supermercato Eurospin nell’ex area Maltagliati di Margine Coperta che, una volta ultimato, consentirà l’assunzione di circa 24 lavoratori addetti a varie mansioni. Parte di queste nuove assunzioni potranno riguardare anche persone residenti nel territorio comunale, come auspica la sindaca di Massa Cozzile Marzia Niccoli che ha seguito passo passo l’iter che sta portando all’inizio dei lavori: «L’individuazione dei nuovi assunti spetta all’Eurospin che provvederà a un’apposita selezione. Io, da parte mia, mi auguro che trovino un impiego in questa nuova realtà commerciale quanti più residenti possibile del nostro comune».

Prende quindi forma la riqualificazione di un’area ampia oltre 20mila metri quadrati occupata un tempo dal celebre pastificio fondato, nel lontano 1848, da Vincenzo Maltagliati. Da ieri, i tecnici della ditta che il 6 dicembre scorso ha avuto dal Comune il permesso a costruire stanno allestendo il cantiere. Il termine massimo per la conclusione dei lavori è previsto entro la fine di agosto come spiega la sindaca di Marzia Niccoli: «Entro quella data non dovrà essere ultimato solo il grande supermercato di 1.500 metri quadri di vendita, ma anche tutte le opere accessorie richieste dal Comune e che sono da ritenersi assolutamente necessarie per consentire una riqualificazione a tutto tondo di quest’area troppo a lungo abbandonata a sé stessa. La ditta che si è assicurata l’esecuzione dei lavori impiegherà in quest’opera sia le più moderne dotazioni tecniche che le più competenti professionalità ed è per questo che sono estremamente fiduciosa che le tempistiche verranno rispettate, al netto di qualche giornata di pioggia che, in primavera, può sempre verificarsi».

L’agonia di quest’ampia porzione del territorio di Margine Coperta iniziò intorno al 2005. Dopo la cessazione dell’attività da parte della Maltagliati, la ditta Fabianelli acquistò i macchinari e acquisì il marchio, trasferendo la produzione nella sua sede di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo. Da allora quello che un tempo era un pastificio modello divenne solo un ammasso di ruderi. Ora, quindi si volta pagina e a trarne giovamento saranno non solo coloro che vorranno fare la spesa nel nuovo supermercato, ma anche tutta la popolazione di Margine Coperta, che potrà fruire di un gran numero di parcheggi pubblici, di una nuova piazza e di una viabilità studiata appositamente per decongestionare il traffico della zona mettendo in comunicazione le vie a sud della strada regionale 435. Verrà infatti ampliata via Dante Alighieri, che si trova alle spalle dell’ex complesso produttivo e anche l’area dell’incrocio con via Sabatini, che porta alla popolosa frazione di Traversagna. Via Alighieri e via Eugenio Montale, oggi entrambe senza sfondo, saranno invece collegate per permettere un miglio deflusso del traffico.

Due saranno poi i grandi parcheggi che saranno realizzati, uno in via Aladino Sabatini e l’altro in via Alighieri mentre, nel punto in cui si trovava l’ingresso del pastificio, verrà realizzata una piazza che andrà a estendersi praticamente davanti alla chiesa di Santa Rita. Moltissime saranno poi le aiuole e le nuove alberature mentre verranno realizzate, in prossimità del supermercato, delle apposite corsie preferenziali per consentire l’arrivo dei camion con la merce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
La guida

Pensioni anticipate e lavori usuranti: via alle richieste. I requisiti e la scadenza per le domande

di Leonardo Monselesan
Le nostre iniziative