Il Tirreno

Montecatini

L’incidente sul lavoro

Monsummano, operaio rischia di perdere un braccio: l’incidente in uno scatolificio

Monsummano, operaio rischia di perdere un braccio: l’incidente in uno scatolificio

Il trentenne sarebbe rimasto incastrato in un macchinario, l’ondulatore: ricoverato a Careggi

28 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





MONSUMMANO. Rischia di perdere il braccio un uomo di 30 anni - originario di Pietrasanta che attualmente vive a Capannori - rimasto coinvolto in un incidente mentre stava lavorando in uno scatolificio di Monsummano.
Secondo la prima ricostruzione l’arto dell’uomo, per motivi ancora in fase di ricostruzione (sul posto sono intervenuti i tecnici del dipartimento di medicina del lavoro), sarebbe rimasto incastrato in un macchinario detto ondulatore. 
L’incidente è avvenuto poco dopo le 6 di martedì 28 maggio. I primi a intervenire, richiamati dalle urla strazianti dell’uomo, sono stati i colleghi i quali, mentre veniva dato l’allarme al 118, hanno prestato i primi soccorsi, bloccando con un laccio emostatico l’abbondante perdita di sangue. 
Intanto sul posto sono intervenute l’ambulanza della Misericordia di Monsummano e l’automedica. Inizialmente era stato attivato anche l’elisoccorso Pegaso ma alla fine, una volta stabilizzato il paziente, l’uomo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Careggi. 

Primo piano
Lo schianto

Morto a 32 anni in Autostrada a Carrara: chi era Samuel e le prime ipotesi sulla tragedia