Il Tirreno

Azzurri. Da oggi al lavoro il pensiero è alla Fermana

di Luca Santoni
L’attaccante Simeri in azione
L’attaccante Simeri in azione

Si giocherà il 6 gennaio, si spera di recupera qualche infortunato

27 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





CARRARA. Anche per la Carrarese questi sono stati giorni di meritato riposo. Gli azzurri sono tornati a casa, per trascorrere in famiglia le festività natalizie, che, rispetto al passato, quest'anno saranno più corte per i calciatori. La ripresa degli allenamenti è stata infatti fissata per oggi. La Carrarese inizierà quindi il percorso di avvicinamento al primo impegno ufficiale del nuovo anno: la trasferta in casa della Fermana di sabato 6 gennaio, giorno dell'Epifania, valevole per la prima gara del girone di ritorno. Gli azzurri hanno chiuso il 2023 col sorriso, grazie alla vittoria di Pontedera. Un successo estremamente positivo, il 2-1 realizzato dagli uomini di Dal Canto, acciuffato per il rotto della cuffia grazie al rigore trasformato da Capello a tempo ormai scaduto, dopo che pochi minuti prima il Pontedera aveva momentaneamente riagguantato la Carrarese sull'1-1 con Delpupo. Già nel primo tempo gli apuani erano passati in vantaggio con l'1-0 di un grande Di Gennaro. Sicuramente tre punti meritati, che hanno premiato il coraggio della Carrarese, e che consentono alla squadra di salutare l'anno vecchio con 34 punti, la terza posizione e la miglior difesa del girone (13 reti subite) insieme alla capolista Cesena e alla Torres, seconda forza del girone. Proprio il Cesena, forte dei suoi 46 punti, sta tentando la prima fuga della stagione insieme alla Torres (44), ma c'è un intero girone di ritorno da vivere. Può accadere ancora di tutto, sempre se la Carrarese sarà capace di fare il salto di qualità e centrare filotti positivi, come accaduto nella passata stagione. Da questo punto di vista, la squadra dovrà compiere uno scatto in avanti, soprattutto dalla cintola in su, nella produzione e trasformazione di palle-gol. Un aiuto potrà arrivare dal recupero dei vari infortunati (Zuelli, Grassini, Morosini, Capezzi, Pinto e Belloni), ma anche dal prossimo mercato di riparazione. La sessione invernale di calciomercato aprirà ufficialmente martedì 2 gennaio. A partire da quella data sarà possibile depositare ufficialmente in Lega i contratti. Il mercato chiuderà alle ore 20 del 31 gennaio. Diciotto giorni fondamentali per la Carrarese. Difficile azzardare nomi precisi, ma si può ipotizzare che la società intervenga sulle corsie esterne, per garantire maggiori cross alle punte, un centrocampista che sappia fare da ponte tra mediana e attacco e un classico centravanti d'area di rigore con spiccate capacità realizzative.


 

Primo piano
L’inchiesta

Crollo all’Esselunga di Firenze, gli investigatori si concentrano sul “dente” della trave: cos’è e perché potrebbe aver ceduto – Video

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative