Il Tirreno

Serie C

Carrarese, parla mister Dal Canto: pari giusto e ora avanti con fiducia

di Luca Santoni

	Capello autore del gol del vantaggio a Perugia
Capello autore del gol del vantaggio a Perugia

Il mese di novembre ha rilanciato gli azzurri, tre successi e un pareggio

27 novembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





CARRARA. All'inizio del mese l'avevamo pronosticato: dopo un ottobre deludente, novembre, con le sue sfide blasonate e tanti scontri diretti, sarebbe potuto essere il trampolino di “rilancio” per la Carrarese. Così effettivamente è stato. Tre vittorie e un pareggio, quattro gol segnati, uno solo subito (per giunta un'autorete). In tutto 10 punti in quattro partite e terza posizione in classifica. Non male. Rimane l'idea che la squadra possa crescere nella ricerca della via del gol, in rapporto alla mole di possesso palla e di gioco offerta, ma i segnali che giungono dal campo sono sicuramente positivi. Lo staff tecnico azzurro anche nei momenti più difficili si era dichiarato soddisfatto delle prestazioni della squadra. Mancavano solo i risultati. Finalmente anche questi sono arrivati, per la soddisfazione di tutto l'ambiente apuano. Anche l'ultimo pareggio di Perugia è da considerarsi tutto sommato buono. Bella l'azione che ha portato alla rete di Capello, salito a quota quattro centri personali. Sull'1-0 la Carrarese sembrava poter controllare il vantaggio, poi è arrivata la sfortunata autorete di Imperiale a riportare tutto in parità. Al termine della gara Perugia-Carrarese, dalla sala stampa dello stadio "Renato Curi" di Perugia, ecco le dichiarazioni di mister Alessandro Dal Canto: «Una gara che si è manifestata e sviluppata, come da previsioni, su binari dell'equilibrio con entrambe le squadre che hanno provato a superarsi, ognuno valorizzando le proprie caratteristiche. Nel merito della gara, nei primi quindici minuti abbiamo subito un poco il Perugia che ci ha messo in difficoltà nel palleggio, avendo poi tecnica e forza. Via via, siamo cresciuti e siamo venuti fuori costruendo anche alcune situazioni per impensierire gli avversari. Il risultato è la sintesi più fedele del match, per quanto visto in campo anche se il gol del pari è risultato fortunoso per via di una parabola beffarda, ma la scorsa domenica abbiamo vinto al 96' e quindi nel calcio succede anche questo. Le partite, poi, vivono di fasi e di momenti e ci sono state alternanze continue in questo senso in favore nostra e loro. È un pareggio ottenuto contro una bella squadra, con un'identità marcata e non può che essere accolto positivamente, anche perché ci consente di rimanere in una certa posizione. È una prova superata per i ragazzi, che ci consente di guardare oltre, per affrontare al meglio le prossime partite».
Prossimo impegno, sabato 2 alle 18,30 contro la Recanatese.
Anche il calcio contro la violenza sulle donne: al via il progetto di Carrarese Calcio 1908 rivolto a tutti i ragazzi e alle ragazze del settore giovanile azzurro. Carrarese Calcio 1908, come si spiega in una nota, «mostra tutta la propria attenzione e sensibilità rispetto ai temi sociali che risultano, agli effetti, vere e proprie emergenze nella vita di tutti i giorni. Quale migliore occasione del 25 novembre, giornata internazionale dedicata al delicato tema della “violenza sulle donne” per promuovere un’iniziativa, sotto forma di progetto dal nome emblematico “A difesa delle nuove generazioni dall’attacco delle discriminazioni: Carrarese in campo”. La società di Piazza Vittorio Veneto ha come obiettivo dichiarato non solo la cura e la costruzione del format dell’atleta nella disciplina sportiva ma anche un precipitato nel contesto educativo e culturale generale, a livello individuale».
 

Primo piano
La testimonianza

Firenze, parla Maria: «Così la polizia mi ha fratturato il naso durante il corteo, colpita al volto senza motivo»

di Danilo Renzullo
Le nostre iniziative