Il Tirreno

Lucca

Atletica

Virtus Lucca, medaglia di bronzo ai campionati nazionali Allievi

Virtus Lucca, medaglia di bronzo ai campionati nazionali Allievi

Un fine settimana da incorniciare completato da Cadetti e Cadette

27 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. Un fine settimana da incorniciare per il settore giovanile della Virtus Lucca che mette a frutto l’impegno e il lavoro di un’intera stagione conquistando tre risultati strepitosi con il bronzo degli Allievi alla finale nazionale del campionato di società raggruppamento centro sud, l’argento per i Cadetti e il bronzo per le Cadette alla finale regionale del Cds.

Gli Allievi, accompagnati alla finale di Roma dal dirigente Fausto Ardenghi, salgono sul terzo gradino del podio con 134 punti. All’oro di Joseph Manfredi nel salto in alto (1.87) si aggiungono: l’argento e il primato personale di Cristian Cordoni nei 200 metri (22”81); l’argento di Sebastiano Simonetti nei 3000 metri (9’38”90); l’argento della staffetta 4x400 composta da Matteo Luti, Vutha Locci, Leonardo Pierotti e Cristian Cordoni (3’34”35); il bronzo del quartetto composto da Vutha Locci, Leonardo Pierotti, Cristian Cordoni e Marco Pardini nella staffetta 4x100 (44”85) e il bronzo di Sauro Fanucchi nel martello (49.99). L’eccellente risultato finale è la sintesi di un’ottima prova collettiva .

Contemporaneamente, al Campo Scuola Moreno Martini di Lucca si svolge la due giorni della finale regionale del Campionato di Società Cadetti e Cadette, con la Virtus che si conferma ancora una volta ottima padrona di casa. La manifestazione vede la squadra maschile seconda con 718 punti, la squadra femminile terza con 672 punti e il nuovo record italiano di categoria dei 2000 metri firmato nel pomeriggio di sabato da Alessandro Santangelo che, con una prestazione superba e il crono clamoroso di 5’27”54, supera il primato nazionale di Yohanes Chiappinelli (5’29”15) che resisteva dal 2012. Nel pomeriggio di domenica poi Santangelo concede il bis strappando l’oro anche nei 1000 metri (2’33”48). Dopo il mezzofondo, a regalare gioie c’è anche la velocità con il doppio oro di Senal Kankanige, primo sia negli 80 metri (9”45) sia nei 100 ostacoli (14”10) e il giavellotto con Brian Doga sul primo gradino del podio (39.81). Nel bronzo delle Cadette, nel contesto di un’ottima prova di squadra, spiccano l’oro di Delia Fazzi nel martello (42.55), il doppio bronzo per Nikola Trzos negli 80 (10”91) e nei 150 metri (20”24) e il bronzo nei 1200 siepi di Maia Fava (4’17”70).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Il caso
Il capo dello Stato

Mattarella richiama Piantedosi: «L’autorevolezza della polizia non sono i manganelli»

di Libero Red Dolce
Le nostre iniziative