Il Tirreno

Lucca

Il lutto

Lucca, muore a 43 anni: addio Massimiliano, lascia moglie e figlia

di Luca Dini

	A sinistra il 43enne morto a destra la sede di Gaia
A sinistra il 43enne morto a destra la sede di Gaia

Ha lavorato moti anni per Gaia, il papà è stato un noto medico di famiglia

28 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





VILLA COLLEMANDINA. Un grave lutto ha colpito la comunità di Villa Collemandina. Massimiliano Esposti, 43 anni, si è arreso nella serata di martedì 26 marzo alla malattia. Operaio alla Gaia (gestore idrico della Toscana anche per la zona di Lucca, ndr), Massimiliano lascia nel dolore la moglie Silvia Lenzarini, la figlia Camilla (12 anni appena compiuti) , i genitori e il fratello Francesco. Il padre Maurizio è stato per molti anni medico di famiglia a Villa Collemandina ed è in pensione solo da pochi mesi. A dicembre 2023, Massimiliano aveva partecipato con la sua famiglia alla cerimonia che l’amministrazione comunale aveva riservato al padre per ringraziarlo dei tanti anni passati a servizio della comunità.

Dolore e strazio
La famiglia ringrazia tutte le persone che sono state vicine a Massimiliano durante il percorso della malattia, in particolare la dottoressa Emanuela Turriani, il personale delle cure palliativa e le infermerie domiciliari per le amorevoli cure prestate. Una comunità in lutto per una scomparsa che ferisce e lascia senza parole. Un destino segnato, ma nel momento in cui la notizia ha iniziato a passare di bocca in bocca, il dolore si è fatto cordoglio collettivo.

I ricordi
Come ricordano tanti amici anche sui social, Massimiliano non si era mai arreso e ha combattuto fino all’ultimo. Lui, appassionato di fitness, era solito fare lunghe passeggiate col suo cane, un staffordshire bull terrier di nome Tyson. Si occupava della fognatura e della depurazione per l’alta Garfagnana, il luogo dove era nato e cresciuto e che amava. Tra i tanti messaggi di affetto, colpiscono quelli dei colleghi che lo ricordano come una persona capace di risolvere i problemi e mai di crearli, un ragazzo dal cuore d’oro, sempre pronto alla risata. Un padre di famiglia che se ne è andato troppo presto lasciando sgomenta anche la vicina comunità di Castiglione, paese della moglie Silvia, operatrice socio sanitaria nella nuova residenza Garfagnana a Castelnuovo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Vespa World Days
Il bilancio

Vespa World Days, a Pontedera edizione da record: i numeri. Nel 2025 appuntamento in Spagna