Il Tirreno

Lucca

Sicurezza del territorio

Barga, tre denunciati per i furti di oro e gioielli nelle ville

Barga, tre denunciati per i furti di oro e gioielli nelle ville<br type="_moz" />

L’attività dei carabinieri non si ferma, controlli su altri colpi

13 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





BARGA. Una prima risposta alla sequenza di furti che nei mesi scorsi aveva allarmato la comunità barghigiana. I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Castelnuovo hanno denunciato tre giovani albanesi per il reato di furto in abitazione.

L’indagine non è ancora terminata perché oltre ai tre colpi contestati al trio, con precedenti specifici e non residenti in zona, i militari cercano riscontri per risalire ai responsabili anche di altri furti. Per i possibili collegamenti servono ulteriori accertamenti.

Un’attività dedicata al fenomeno delle intrusioni notturne quando d’estate tra Piangrande e Canteo, area di ville e villette, si erano verificati colpi con casseforti forzate con bottini in oro e gioielli.

Ora i carabinieri hanno consegnato in Procura una prima informativa con i nomi dei presunti autori dei furti. Una banda che nell’estate scorso si era resa protagonista di furti in alcuni comuni della Valle del Serchio.

I tre avevano imperversato di sera mettendo a segno alcuni colpi all’interno di abitazioni residenziali e creando non poca apprensione tra la popolazione. La loro identificazione non è stata facile, trattandosi di pendolari del crimine provenienti da altre province toscane. Determinante per la loro identificazione sono state le analisi scientifiche operate dai militari, comparate sia con le risultanze informative dei molti servizi preventivi che i militari dell’Arma assicurano ogni nei territori della Valle del Serchio, sia con i dati raccolti dalle telecamere di sorveglianza delle amministrazioni comunali nei rispettivi territoril

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
La tragedia

Livorno, muore a 51 anni schiacciata con lo scooter fra due auto: chi è la vittima e la dinamica

di Stefano Taglione
Le nostre iniziative