lucca
cronaca

Altri 1.621 contagi in provincia È morta una 95enne di Lucca


07 gennaio 2022


LUCCA. In calo rispetto al picco registrato mercoledì (1.820) ma sempre elevatissimi il livello dei contagi in provincia. Nelle ultime 24 il numero dei nuovi casi è di 1.621, ovvero ben oltre i livelli a cui eravamo stati abituati nelle precedenti ondati dove al massimo si è toccato quota 426. Ci sono anche tre vittime in provincia: due in Versilia (una 89enne di Viareggio e un 67enne di Camariore) e una 95 di Lucca. Si tratta di Leda Nicoletti, pensionata residente ad Antraccoli.

Come sempre in questi casi, e ancora più di fronte a soggetti in età avanzata, spetterà all’Istituto superiore di sanità stabilire con esattezza le cause della morte. Intanto il numero dei morti in provincia di Lucca dall’inizio della pandemia sale a quota 721. I paesi che hanno avuto il maggior numero di morti sono Viareggio con 155, Lucca con 124, Camaiore e Capannori con 72 ciascuno. Il tasso di mortalità della nostra provincia, ovvero il numero di morti ogni 100mila abitanti è di 187,78, al di sotto di quello medio della Toscana (205,77).

Tornando ai 1.621 contagi di ieri, ecco come sono distribuiti: 687 nella Piana ( Lucca 351, Capannori 180, Altopascio 92, Montecarlo 20, Porcari 38, Villa Basilica sei); 230 in Valle del Serchio (Careggine sei, Molazzana nove, Fosciandora quattro, Borgo a Mozzano 39, Castiglione nove, Coreglia 24, Castelnuovo 26, Pescaglia 15, Fabbriche di Vergemoli tre, Barga 39, Gallicano 13, Pieve Fosciana otto, Piazza al Serchio sette, Villa Collemandina quattro, Camporgiano sei, Vagli Sotto due, Bagni di Lucca dieci, Minucciano tre, San Romano due, Sillano uno); 704 in Versilia (Camaiore 157, Massarosa 107, Seravezza 62, Viareggio 256, Pietrasanta 89, Stazzema dieci, Forte dei Marmi 23).

Sul fronte ospedaliero, anche ieri si è registrato un aumento dei ricoveri: i ricoverati per Covid in tutti gli ospedali della Toscana hanno superato quota mille (sono 1.001) di cui 98 in terapia intensiva. Anche al San Luca di Lucca il numero dei ricoverati continua ad aumentare: siamo arrivati a 55 (quattro più di ieri) di cui sei (stabili) in terapia intensiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.