lucca
cronaca

Arrivano altri 4,1 milioni per migliorare la viabilità

Le risorse destinate  a interventi da effettuare  tra il 2022 e il 2026 Interessati 14 comuni  della Valle e della Garfagnana


06 gennaio 2022


LUCCA. Continuano ad arrivare finanziamenti in Valle del Serchio e non riguardano solo il ponte di Tambura. Arrivano altri quattro milioni e 100mila euro per il miglioramento della viabilità delle Aree interne del territorio provinciale di Lucca. Il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile (Mims), infatti, ha assegnato il finanziamento alla Provincia di Lucca per effettuare dei lavori alla rete viaria tra il 2022 e il 2026 che, per quanto riguarda il nostro territorio, riguardano 14 comuni della Valle del Serchio e della Garfagnana.

«I fondi assegnati – dichiara il presidente della Provincia, Luca Menesini – fanno parte di un cospicuo finanziamento di 300 milioni di euro del Mims per il prossimo quinquennio per la messa in sicurezza delle strade interne delle Province e delle Città Metropolitane. Risorse per le quali il decreto ministeriale riconosce il ruolo essenziale dei presidenti di Provincia nel coordinamento dello sviluppo locale, attraverso la convocazione dell’Assemblea dei sindaci delle aree interne, svoltasi qualche giorno fa, per coordinarne la programmazione degli interventi».

«Il miglioramento della viabilità – aggiunge Menesini – è sempre stato centrale nell’operato dell’ente di Palazzo Ducale. La Provincia coordinerà i lavori che saranno concordati con i singoli Comuni, al fine di intercettare quanto più possibile le esigenze di sistemazione delle strade su cui interverremo. Si tratta, quindi, di una serie di lavori che partiranno già nei primi mesi del 2022 e che daranno un’opportunità di crescita e valorizzazione a luoghi che, diversamente, vivono una situazione sicuramente svantaggiata rispetto ad altre aree».

I comuni interessati da questo finanziamento sono 14: Bagni di Lucca; Camporgiano; Careggine; Fabbriche di Vergemoli; Fosciandora; Gallicano, Minucciano; Molazzana; Piazza al Serchio; Pieve Fosciana; San Romano in Garfagnana; Sillano-Giuncugnano; Vagli Sotto e Villa Collemandina.

Le risorse a disposizione delle province interessate dal provvedimento delle aree interne (oltre a Lucca, anche Pistoia e Massa Carrara), saranno ripartite seguendo un criterio basato su tre parametri: la lunghezza delle strade provinciali che insistono sui territori comunali; la superficie dei comuni in questione e la popolazione in base all’ultimo censimento del 31 dicembre 2019.

In base a questi criteri, a Lucca sono stati assegnati, quindi, 4,1 milioni di euro, ripartiti nelle annualità dal 2022 al 2026. Nel corso dell’anno appena iniziato saranno effettuate sulle strade provinciali, opere per il miglioramento della viabilità pari a 440mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.